QuiArese

Domenica 20 agosto 2017
Text size
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Eventi Eventi "Oltre la pena", una serata sul tema della giustizia

"Oltre la pena", una serata sul tema della giustizia

E-mail Stampa PDF

09 maggio 2017 - Questa sera, alle ore 21.00, presso il Cinema Teatro Arese, si terrà una serata ubblica sul tema: “Oltre la pena. Esperienze e testimonianze di giustizia riparativa. Quando giustizia e riconciliazione si incontrano”. L’evento è stato organizzato dalla Comunità pastorale Ss Pietro e Paolo di Arese, Decanato di Bollate e dalla Libreria Esodo. Interverranno persone impegnate in esperienze concrete di mediazione penale e giustizia riparativa, per quanto la legislazione in materia oggi consente.

Tra i realtori ci sono infatti Don Virgilio Balducchi, già Ispettore Generale dei Cappellani delle carceri italiane, Giulio Russi, mediatore penale e coordinatore del Centro di Giustizia Riparativa e Mediazione della Caritas Diocesana Bergamasca eLorenza Pulinetti, insegnante di religione in un Istituto Superiore, mediatrice del Centro di Giustizia Riparativa e Mediazione di Bergamo.

“La sete di giustizia - spiegano gli organizzatori - è un’istanza fondamentale di ogni uomo e della comunità. Senza giustizia la  vita stessa di un individuo o di una società rischia di sgretolarsi sotto il peso dei rancori o dei sensi di colpa distruttivi. La storia umana ha conosciuto e praticato molteplici esperienze del ‘fare giustizia’; oggi ci si chiede se la ormai classica sequenza composta da reato, processo, pena e carcere debba rimanere la modalità prevalente attraverso la quale uno stato moderno amministra la giustizia oppure se vi siano percorsi di giustizia che contemplino esplicitamente pratiche di riparazione  e di riconciliazione/ricomposizione tra vittime e autori di reato”.

L’appuntamento si pone in continuità con la toccante serata dell’ottobre 2016, quando, sempre presso il Cinema Teatro di Arese, Agnese Moro, figlia di Aldo Moro, e Franco Bonisoli, ex appartenente alla lotta armata, hanno reso la loro testimonianza di dialogo e di incontro. In quell’occasione le parole di Moro e Bonisoli hanno permesso anche di ricordare periodi difficili e dolorosi della storia del nostro Paese. Questa volta l’obiettivo è di porre all’attenzione dei cittadini racconti di pratiche di giustizia riferite a reati e storie comuni, che possono però indicare orizzonti nuovi di riscatto e di recupero di relazioni ferite dal male.

“Sulla sfondo di tutto - concludono gli organizzatori - rimane forte il richiamo ai temi dell’Anno Santo della Misericordia, che papa Francesco ha chiuso ufficialmente nel novembre scorso. Infatti i valori umani e cristiani, che la misericordia e le sue opere evocano, continuano ad interpellare ogni persona e l’intera  comunità civile. La giustizia riparativa è un’esperienza stimolante e significativa da conoscere e sulla quale riflettere e confrontarsi.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese

 

Arese, la nostra città

valera.jpg

Il prossimo evento al QuiArese TechCafé

Banner

Banner

Banner

Le lettere

 

"Quegli attraversamenti pedonali sono pericolosi"

31 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di un lettore che segnala la pericolosità di alcuni attraversamenti pedonali sui viali Sempione e Gran Paradiso, con l...

 

"Il mio progetto per un parco giochi inclusivo"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera di una lettrice che partecipato al bando relativo al bilancio partecipativo con un progetto relativo all’installazione di...

 

"Da anni reclamavamo maggiore disponibilità locali"

19 maggio 2017 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera ricevuta in merito all’articolo “Da biblioteca a sede delle associazioni: i costi” (leggi qui), nel quale venivano in...

 

"Ok i nuovi alberi, ma c'è anche da fare manutenzione"

16 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo l’intervento di questo lettore che, prendendo spunto dall’articolo sul progetto di piantumazione di viale Luraghi (leggi qui), fa qu...

 

Perferi: "Il mio saluto al Maresciallo Giulio Vindigni"

02 dicembre 2016 - Riceviamo e pubblichiamo questa lettera con la quale Gino Perferi, sindaco di Arese dal 1999 al 2009, saluta il comandante della caserma dei Carabinieri, Giulio ...