Home Politica

Ancora polemiche tra Udc e Brunello

09 agosto 2012 – Prosegue, con questa lettera aperta dell’Udc, la polemica a distanza tra la sezione aresina del partito e Danilo Brunello.

Rispondiamo alla lettera del signor Brunello apparsa su un settimanale locale nel numero del due agosto, non per fare sterile polemica, ma per cercare di far capire allo stesso che la nostra precisazione sulla vicenda “Incarico alla Casa di Riposo” non discuteva minimamente il suo curriculum, che sarà certamente stato valutato dall’ex sindaco (allora in carica) prima di rendere efficace la scelta. Noi abbiamo inteso, e lo ripetiamo, rispondere all’affermazione della responsabile del Movimento 5 Stelle che dava l’elezione del signor Brunello in quota Udc. Siccome questa Sezione è la sola struttura politica del territorio che rappresenta l’Udc, e non risultandoci che alcun iscritto Udc facente parte della sezione aresina, abbia fatto domanda per il bando di cui trattasi, abbiamo chiarito la nostra posizione. Ringraziamo il signor Brunello per la letio sulla storicità politico-temporale dell’Udc, della quale, come si può immaginare, siamo stati gli artefici almeno a livello locale: noi abbiamo semplificato i vari passaggi perché abbiamo voluto andare al sodo cioè al fatto che oltre alle casacche, il signor Brunello ha cambiato anche sedi operative (Bollate, Baranzate,Arese,Baranzate) e tutte le volte senza grandi successi.

Oggi siamo lieti per lui che finalmente ha ottenuto un incarico nel Cda della Casa di Riposo Gallazzi-Vismara, da una maggioranza che in soli 37 giorni svanisce e si dissolve al sole luglio/agostano. Siccome il signor Brunello non ha mai, (come afferma) condiviso le nostre scelte politiche, e non si è mai reso partecipe ai dibattiti in sezione di Arese, gli auguriamo miglior sorte nella nuova compagine politica che, se anche Lista Civica, è intrisa di solo personaggi della vecchia politica. Sul fatto della nostra bocciatura da parte degli elettori all’ultimo turno elettorale, non ne facciamo un dramma: noi siamo sempre Udc con orgoglio e pronti a riprendere la nostra attività politico/amministrativa. A onor del vero pensavamo di avere davanti cinque anni di vostra amministrazione per organizzarci e invece siamo stati presi in contropiede. Però con la stessa casacca siamo sul pezzo con rinnovato vigore.

La Segreteria Udc Aresina