Home Politica

Arese al Centro interroga sul servizio navetta

14 febbraio 2017 – Nel prossimo consiglio comunale si tornerà a parlare della navetta che collega Arese con il centro commerciale (leggi qui) e della quale molto gli aresini hanno già discusso in questi giorni sui social. A presentare un’interrogazione nel merito è stata infatti Arese al Centro, rappresentata dal capogruppo Giuseppe Bettinardi. Sei sono le domande poste dai centristi, anche se di almeno tre di queste si conosce già oggi la risposta.

“Stante – premette Bettinardi – l’assoluta importanza del servizio che dovrebbe collegare alcuni punti strategici della città fino al centro commerciale di Arese e ancora Lainate, imponendosi la necessità di chiarezza per i cittadini ma anche per noi che li rappresentiamo, si chiede al signor sindaco di avere risposte compiute e dirette su alcune domande”.

La prima domanda posta da Arese al Centro è se quello attivato sarà un servizio aggiuntivo rispetto alle attuali linee che già oggi attraversano la nostra città. Il secondo quesito è relativo ai costo, con il partito di Bettinardi che chiede se questi saranno a carico della finanza pubblica aresina. Arese al Centro chiede poi di essere informata “su quanto già a suo tempo richiesto, circa il bilancio costi-passeggeri-frequenza” dell’attuale servizio reso alla cittadinanza dalla linea 561 tutt’ora in esercizio, e le previsioni di continuità dello stesso”.

Le tre domande che hanno già avuto una risposta nei fatti riguardano la gratuità della navetta (si), il numero di corse previste (quattro circolari) e quanti sono i distretti raggiungibili con il servizio navetta (che dovrebbero essere quelli pubblicati sul sito de Il Centro).

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese