Home Politica

Commissioni, Cerea risponde a Carozzi

21 ottobre 2014 – Riceviamo e pubblichiamo questo intervento del presidente del consiglio comunale Veronica Cerea, che risponde alla lettera dell’esponente del Movimento 5 Stelle Bruno Carozzi in merito alla Commissione Risorse finanziarie, da noi pubblicata ieri (leggi qui).

Gentile redazione di QuiArese,
vi chiedo di voler pubblicare alcune precisazioni rispetto a quanto scritto ieri in merito alla Commissione Risorse finanziarie. Innanzitutto ritengo di dover fare un po’ di chiarezza in modo che tutti i lettori siano messi nelle condizioni di sapere di cosa si sta parlando. Riporto a beneficio di tutti il Capo VI del regolamento del consiglio comunale in vigore dal 22/06/2010: “Nell’intento di far partecipare più direttamente il maggior numero di cittadini all’esame dell’attività amministrativa possono costituirsi Commissioni comunali. I componenti delle commissioni, sono designati da tutti i gruppi consiliari, nel rispetto della proporzione tra maggioranza e minoranza, il loro compito è quello di ricerca, studio, proposta e collaborazione nell’ambito delle materie di competenza del Consiglio comunale”.

Appena forniti i nominativi dai capigruppo e dopo aver chiesto che venissero riequilibrate le commissioni con una maggiore presenza femminile, visto che il rapporto di genere era sproporzionato, si è provveduto alla nomina dei componenti con deliberazione della Giunta Comunale n. 36 del 20.02.2014. Una volta nominati, l’iter burocratico prevede che i componenti delle commissioni si presentino di persona in Comune a firmare l’atto di nomina. Semplicemente è successo che non tutti sono stati solerti, per cui si è accumulato qualche ritardo. E’ stata mia cura comunicare, ai capigruppo consiliari, lo stato di avanzamento della costituzione delle commissioni e durante il Consiglio comunale del 10 giugno ho riferito proprio del problema che sussisteva riguardo la Commissione Risorse finanziarie (vd verbale), ossia un membro di tale commissione, nominato da un gruppo di minoranza, non ha mai accettato formalmente la nomina. Per pura cortesia istituzionale, ritenendo importante la rappresentanza di tutti i gruppi soprattutto se di minoranza e perché erano state date spiegazioni a tale mancanza, ho ritenuto di aspettare che il gruppo in questione riformulasse la nomina. Spero che ora il capogruppo in questione, sollecitato anche dai suoi colleghi di minoranza, provveda quanto prima a fornire un nuovo nominativo.

Approfitto per informare che ad oggi sono state costituite sei commissioni di 12 membri ciascuna nei seguenti ambiti tematici:

  • Welfare e Politiche per la casa
  • Sostenibilità ambientale e Viabilità
  • Istruzione e Politiche giovanili
  • Lavoro, Sviluppo e Commercio
  • Cultura, Tempo libero e Sport
  • Risorse finanziarie

Le commissioni stanno lavorando da qualche mese alacremente, c’è voglia di partecipare e di dare il proprio contributo. Non amo le visioni catastrofiche e l’esaltazione del pessimismo sempre e comunque, lo ritengo un esercizio troppo facile e soprattutto arido di contenuti e proposte. Ritengo che tutto sia migliorabile ma credo altresì un segnale  importante che una settantina di nostri concittadini si siano messi a disposizione della comunità, in un momento in cui la politica non attira certo simpatie. In particolare vorrei dire al Sig. Carozzi che prendo atto delle Sue dimissioni, sono scelte personali che non commento, faccio solo notare, che affinché abbiano valore, devono essere formulate per iscritto al suo capogruppo e protocollate all’attenzione  del Sindaco, del Presidente del Consiglio e dell’ufficio della Segreteria Generale. Le consiglio inoltre di tenersi maggiormente in contatto con il suo gruppo consiliare che, prima con la Sig.ra Antimiani ed ora con il Sig. Scarparo, ha sempre avuto una rappresentanza istituzionale sia in consiglio comunale che in capigruppo e quindi era perfettamente a conoscenza della situazione. E mi consenta di aggiungere che non gareggerei mai con Lei in una gara di Supercazzola di cui ha dimostrato di essere un vero fuoriclasse, mi straccerebbe!

Per chiunque voglia avere informazioni rispetto ai lavori del consiglio comunale  o delle commissioni può scrivere direttamente a me [email protected] oppure mettersi in contatto con i  capigruppo consiliari le cui mail trovate sul sito del Comune.

Cordialmente
Il Presidente del consiglio comunale
Veronica Cerea

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese