Home Politica

Consiglio comunale su mozioni il 3 luglio

11 giugno 2014 – Quello di ieri sera è stato un consiglio comunale di fatto dedicato all’approvazione del Bilancio di Previsione per gli esercizi 2014/2016 del Comune di Arese. Bilancio del quale avevamo diffusamente parlato nelle scorse settimane, in quanto già presentato sia in consiglio comunale che, nelle sue linee guida, durante la serata di presentazione del bilancio partecipativo. Al di la di questo argomento un paio di notizie sono state date nelle comunicazioni. La prima, sulla quale torneremo con un articolo specifico, è che il Tar della Lombardia ha respinto il ricorso presentato da Stefano Carli e Manuel Foglio, rispettivamente presidente e consigliere dimissionari di Facs, che ricorrevano al Tar in merito alla mancata ratifica da parte dell’amministrazione comunale delle loro dimissioni dalle rispettive cariche in Fondazione.

La seconda notizia riguarda le date dei prossimo due consigli comunali, tra i quali c’è quello dedicato alla discussione delle mozioni, che si terrà il prossimo giovedì 3 luglio. Il presidente del consiglio comunale Veronica Cerea ha così motivato quello che per parte delle opposizioni è un ingiustificato ritardo: “Le mozioni – ha spiegato Cerea – alcune delle quali risalgono in effetti allo scorso febbraio, non sono potute andare in discussione prima non per scelta ma perché nei precedenti consigli comunali all’ordine del giorno figuravano argomenti come il bilancio e il Pgt. E in base all’articolo 9 del Regolamento Comunale se si tratta di questi argomenti non è possibile mettere all’ordine del giorno le mozioni. Un articolo che stiamo pensando di modificare ma che comunque allo stato attuale esiste. Le mozioni, tra l’altro, erano inserite all’ordine del giorno dello scorso consiglio comunale ma, di comune accordo, sono state stralciate per non mandarle in discussione a tarda ora. Il calendario dei lavori, comunque, è stato sempre concordato con i capigruppo”.

Le motivazioni non hanno però convinto parte delle opposizioni con, in particolare, i consiglieri Laura Antimiani del Movimento 5 Stelle e Carlo Giudici di Arese al Centro che hanno sostenuto che, a prescindere da tutto, si sarebbe potuta trovare una data più vicina per la discussione delle mozioni. Qualche giorno prima del consiglio comunale dedicato alle mozioni ce ne sarà un altro, il 30 giugno, nel quale verrà portato in discussione il Pgt.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese