Home Politica

Ecco la Lega: il candidato è Seregni

03 marzo 2012 – A questo punto la lista è completa. La Lega Nord ha infatti annunciato che, come già anticipato a dicembre, non farà alleanze elettorali, quantomeno al primo turno, e si presenterà agli elettori con Massimiliano Seregni (nella foto) come suo candidato sindaco. Seregni, che ha 39 anni e di professione è avvocato, è stato assessore ai Servizi Sociali nella giunta Fornaro, ruolo che ha ricoperto fino all’uscita della Lega Nord dalla maggioranza. Il commissario cittadino del Carroccio Vittorio Turconi spiega il lungo silenzio leghista e cosa è successo in questi ultimi mesi: “Si sono sentite – sorride Turconi – tante fantasiose ipotesi, fatte da persone che non avevano titolo o conoscenza diretta sull’argomento, su cosa stesse facendo la Lega e sul perché non annunciasse le sue intenzioni elettorali. In realtà al nostro interno non stava succedendo proprio nulla ma semplicemente non c’era ragione di anticipare i tempi. Tutto sommato la cosa ci ha anche divertito e quindi abbiamo lasciato fare”.

Turconi sostiene anche che sarebbe stato sufficiente riflettere per comprendere quale strada avrebbe scelto il suo partito: “Noi siamo un partito nazionale e come tale, anche per quanto riguarda le scelte politiche locali, le decisioni vengono prese a livello provinciale. I vertici nazionali e provinciali del partito in questi mesi hanno più volte chiarito la posizione della Lega che è quella di presentarsi a tutte le elezioni amministrative con il proprio simbolo e il proprio candidato sindaco. Questo significa avrebbe dovuto essere chiaro per tutti che eventuali apparentamenti al primo turno sarebbero stati possibili solo con liste civiche e non con altri partiti”. Una delle ultime voci, ripresa anche da parte della stampa, diceva però la Lega stava seriamente considerando di sostenere la candidata di Unione Italiana Erika Seeber. “E’ falso e l’inconsistenza di queste voci la ho appena spiegata. E’ vero che con UI e la Seeber, che stimiamo molto, ci sono stati colloqui, così come ovviamente ci sono stati anche con altre forze politiche. La nostra posizione è però stata molto chiara: non avremmo fatto nessun apparentamento con altri partiti nazionali e il candidato sindaco avrebbe dovuto essere inserito nella lista della Lega. Ribadisco che questa posizione non è quella della Lega di Arese ma è l’indicazione data a tutti i livelli dal partito a livello provinciale e nazionale”.

Con l’annuncio della candidatura di Seregni prende quindi il via la campagna elettorale della Lega che, pur se sarà illustrata così come il programma in un prossimo futuro, si svolgerà in mezzo alla gente: “Già da sabato prossimo – conclude Turconi – torneremo con il nostro banchetto in prossimità del mercato, mettendoci a disposizione di tutti i cittadini che hanno idee da portare o segnalazioni da sottoporci. Sarà una campagna elettorale fatta tra i cittadini e con i cittadini, cosa che noi, del resto, abbiamo sempre fatto”.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese.