Home Politica

Fi interroga su biblioteca, bus e Smg

12 giugno 2014 – Il consigliere comunale Andrea Miragoli di Forza Italia (nella foto) ha protocollato nella giornata di ieri tre interrogazioni che riguardano i trasporti pubblici, la nuova biblioteca e la vicenda legata al licenziamento di una dipendente di Smg. Riguardo ai trasporti Miragoli chiede all’amministrazione la sua posizione in merito a un possibile ampliamento del servizio, oltre a informazioni circa le trattative riguardanti le nuove linee e la possibilità di ottenere un biglietto a tariffa unica con i mezzi di Milano. Il consigliere di Forza Italia lancia anche una proposta all’amministrazione: “Molti nostri concittadini – sostiene Miragoli – sono costretti a possedere un’auto solo per recarsi alle stazioni delle Ferrovie Nord di Garbagnate Milanese o di Bollate, oppure alla metropolitana o addirittura per recarsi alle vicine strutture ospedaliere come il caso di molti anziani. Un modo per ovviare, seppure in parte, a questi disagi, potrebbe essere la predisposizione da parte del Comune di in link sul portale per facilitare l’uso condiviso dell’auto, come sperimentato con successo all’estero”.

Sulla biblioteca, invece, l’aspetto contestato da Miragoli è quello relativo alla sua collocazione, che la giunta ha stabilito sarà all’interno del centro sportivo: “Il 29 maggio – dice Miragoli – c’è stato un incontro della delegazione del consorzio bibliotecario con i consiglieri comunali e i rappresentanti delle commissioni Istruzione e politiche giovanili e Sport, cultura e tempo libero, per cercare di trarre spunto dalle nostre proposte in merito alla tipologia di biblioteca che ognuno di noi si aspetterebbe. Durante la riunione, oltre a emergere idee, a mio avviso utili per un nuovo progetto bibliotecario che sia in ogni parte completo, è emerso come primo problema la localizzazione della stessa. Infatti, le minoranze hanno manifestato nuovamente la proposta di chiedere prima ai cittadini un luogo dove vorrebbero vedere sorgere la nuova biblioteca per poi analizzarne il contenuto insieme”. Le domande che il consigliere di Forza Italia pone all’amministrazione riguardano quindi proprio i motivi che hanno indotto la giunta a decidere autonomamente la collocazione della nuova biblioteca, senza consultare su questo argomento quelli che saranno i fruitori principali della struttura, e cioè gli aresini. “Perché – chiede tra le altre cose Miragoli – non vi è la volontà di proporre ai residenti le varie collocazioni della nuova biblioteca attraverso una consultazione cittadina? Perché lo spirito di partecipazione democratica dei cittadini, tanto manifestato in campagna elettorale, non è più reso punto cardine di questa amministrazione? Perché vi è la volontà di imporre la costruzione della biblioteca all’interno del centro sportivo?”.

L’ultima interrogazione, molto articolata e con nove domande numerate, riguarda la vicenda Smg. “A seguito – dice Miragoli – di quanto appreso dalla stampa locale, dalle interrogazioni dei colleghi e dalle relative risposte fornite, ritengo non siano stati chiariti alcuni interrogativi posti in essere, e tenuto conto che Gesem è una partecipata del Comune, chiedo mi venga dato riscontro esplicativo”. Le domande del consigliere di Forza Italia mirano a ricostruire la catena temporale della vicenda, il comportamento tenuto dai singoli e dall’amministrazione nella sua gestione, se il direttore generale di Smg Bartolomeo Zoccoli ha ricevuto pressioni da parte della politica e che Sms avrebbe ricevuto lo stesso direttore generale sull’argomento. Miragoli, infine, lamenta un ritardo dell’amministrazione nell’informare il consiglio comunale sulla questione: “Perché – conclude il consigliere di Forza Italia – nel consiglio comunale del 27 marzo, o meglio ancora in quello del 29 aprile, quando la vicenda era sicuramente già molto chiara all’amministrazione, il sindaco non ha dato nessuna comunicazione ufficiale ai cittadini e in particolar modo ai consiglieri dell’accaduto?”.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese