Home Politica

I “dissidenti” lasciano il Pdl di Arese

07 dicembre 2011 – Non c’è bisogno di fare ulteriori commenti alla situazione, è questo il pensiero dell’ex assessore al bilancio Erika Seeber in merito alle dimissioni del sindaco Fornaro: “Per quanto riguarda  le dimissioni del sindaco, le stesse  sono già state ampiamente commentate e ritengo sia giunto il momento di calare un velo pietoso su questo triste spettacolo, dove ognuno ha fatto il suo gioco e ben poco è stato fatto per il bene comune. La parola ormai va ai cittadini e saranno loro a fare le dovute valutazioni”. La notizia è però un’altra e cioè che la Seeber, e con lei Roberta Tellini, Corrado Evangelista e atri sostenitori, dopo avere in un primo tempo fatto pensare di essere intenzionati a combattere la loro battaglia all’interno, hanno infine deciso di lasciare il Pdl di Arese.

E l’ex assessore spiega perché: “Colgo quest’occasione per annunciare che quella che è stata definita la parte dissidente del Pdl è ufficialmente uscita dal partito, una scelta fatta in coerenza con le posizioni da tempo assunte. Come già anticipato la decisione di prendere le distanze è scaturita dalla totale mancanza di democrazia e dialettica politica. E’ venuta così meno la sintonia necessaria per portare avanti un progetto comune per la nostra città”.