Home Politica

Interrogazione del M5S su vicenda Smg

04 aprile 2014 – Dopo quella presentata da Arese al Centro (leggi qui) anche il Movimento 5 Stelle ha protocollato e quindi reso pubblica un’interrogazione sulla vicenda che sta coinvolgendo Smg, e che sarà discussa in consiglio comunale. L’interrogazione si basa su quanto contenuto nella relazione dell’Organismo di Vigilanza (OdV), che il gruppo rappresentato in consiglio comunale da Laura Antimiani (nella foto) ha ottenuto con una richiesta di accesso agli atti. Secondo quanto riportato dal M5S nelle premesse della sua interrogazione, nel documento dell’OdV “si legge dei rilievi sollevati dall’Organismo stesso in merito alla gestione del licenziamento di una dipendente, che potrebbe presentare anche risvolti di carattere penale e nella quale sarebbe coinvolto un politico locale; dallo stesso verbale emerge anche un preteso rapporto di parentela della dipendente licenziata con altro imprecisato esponente politico”.

Nella sua interrogazione, il Movimento 5 Stelle cita quanto riportato a pagina 6 del documento dell’Organismo di Vigilanza, dove si parla, senza specificare altro, di “una comunicazione da parte di un esponente politico locale, ricevuta dal direttore generale, circa il licenziamento” e della revoca dei poteri di rappresentanza allo stesso direttore generale. Il M5S parla poi delle “voci, allo stato non verificabili” che circolano sulla vicenda e sostiene nell’interesse della cittadinanza “che quanto come sopra riportato necessita di un immediato, dettagliato e completo chiarimento, anche a tutela della immagine della Giunta e della Amministrazione aresina, ove i fatti citati dovessero rivelarsi infondati od inesatti”; oppure, “ove i fatti riportati dovessero risultare esatti, è evidente, per gli stessi motivi di cui sopra, l’interesse pubblico a conoscere tutta la vicenda in ogni suo dettaglio nonché il nome dei politici coinvolti”.

Alla luce di tutto ciò, il Movimento 5 Stelle chiede che sindaco e giunta “con la massima urgenza e in consiglio comunale, eventualmente in apposita sessione straordinaria convocata ad hoc, riferiscano dettagliatamente in ordine a tutti i fatti ed elementi della citata vicenda, rendendo pubblica la relazione del 06.03.2014 redatta al riguardo dall’Organo di Vigilanza di Gesem”. Tra le domande alle quali chiede risposta l’interrogazione del M5S ci sono poi quelle relative ai politici citati dalla relazione dell’Organismo di Vigilanza e “le ragioni per le quali sono state ritirate le deleghe al direttore Zoccoli e se corrisponde al vero che esse siano state ritirate dopo il colloquio con l’Organo di Vigilanza ed in conseguenza di quanto allo stesso dichiarato”.

Il testo completo dell’interrogazione protocollata in Comune dal M5S è pubblicato sul sito del Movimento 5 Stelle (clicca qui).

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese