Home Politica

L’assessore Braga si dimette

14 settembre 2010 – Livio Braga – assessore alla pubblica istruzione, alla biblioteca e cultura e alle politiche giovanili – ha improvvisamente rassegnato le sue dimissioni dalla giunta comunale. L’annuncio lo ha dato ieri sera, ma ancora oggi era difficile scoprirne le motivazioni ufficiali. Raggiunto telefonicamente da QuiArese, Braga ha testualmente dichiarato che “sono dimissioni personali”.

Non ho più tempo per seguire quattro assessorati,” ha aggiunto. “Il lavoro è troppo impegnativo. Si tratta di una questione personale, di famiglia: questo è per me un lavoro troppo oneroso.”  Quando gli abbiamo chiesto se questa scelta sia stata presa improvvisamente o sia stata pianificata ci ha risposto che “non è stata una decisione improvvisa”.

Da tempo dicevo che per me e per la mia salute questo lavoro era troppo oneroso,” ha commentato Braga. “Alla fine, dopo le vacanze, sono quindi arrivato a questa conclusione, nella quale non c’è niente che non sia strettamente personale.” Che cosa succederà adesso a livello di giunta? “Io ora me ne disinteresso completamente, non mi interessa. Lei sa qualcosa di chi metteranno al mio posto? Io non so nulla…