Home Politica

Le ragioni dei consiglieri di maggioranza

21 ottobre 2014 – “In merito alla vostra e-mail desideravamo informarvi che non parteciperemo alla serata in auditorium di lunedì 20. Vi ringraziamo per l’invito, ma riteniamo, anche a seguito di analoghe esperienze, che non sia quella la sede più consona per riuscire a sviluppare un sereno e costruttivo confronto di merito su un tema così complesso, delicato e ‘caldo’ come quello del nuovo piano della viabilità”. Inizia così la risposta, resa pubblica ieri, fornita dai consiglieri comunali di Partito Democratico, Un Forum per la Città e di Unione italiana – Arese Rinasce all’invito di Passaparola alla serata sulla viabilità che si è tenuta ieri sera. I consiglieri di maggioranza, nella mail invita a Passaparola, entrano poi anche nel merito di alcune affermazioni del comitato.

“Riteniamo anzitutto – dicono – che non si possa sostenere che la volontà dei cittadini non sia stata considerata: il lungo lavoro di ascolto e di confronto che ha portato a significative modifiche del progetto per venire incontro ad alcune richieste dei cittadini ne è la più evidente e incontrovertibile dimostrazione. Ci teniamo poi a precisare che l’iter seguito dall’amministrazione per l’approvazione del progetto viabilistico è in tutto legittimo e conforme alle procedure ordinarie. Per questo, come consiglieri del Partito Democratico, di Un Forum per la Città e di Unione italiana – Arese rinasce non ci sentiamo minimamente privati di alcun diritto legato al nostro mandato elettivo e riteniamo che non sia stato in alcun modo ostacolato il nostro operato in quanto rappresentanti istituzionali della volontà popolare; peraltro ricordiamo che a tutti noi consiglieri tanto di maggioranza quanto di minoranza sono state illustrate da sindaco e vicesindaco le modifiche al progetto prima che le stesse venissero rese di pubblico dominio, e non ci sono mai state rifiutate, se richieste, occasioni di ulteriore approfondimento e confronto”.

Secondo i consiglieri comunali di maggioranza non sono nemmeno mancate, né mancheranno in futuro, le occasioni per i cittadini di approfondire le modifiche al piano viabilità: “Siamo a confermare – concludono i consiglieri dei tre gruppi di governo cittadino – la nostra disponibilità istituzionale nei confronti dei cittadini che volessero chiederci un colloquio personale presso il Comune sul tema in oggetto e su altri argomenti di interesse pubblico. Crediamo di non esserci mai sottratti in questo senso; a conferma della nostra disponibilità riteniamo corretto rammentare come ad esempio lo scorso anno ci siamo messi tutti a disposizione dei cittadini in qualità di consiglieri di maggioranza per un’intera giornata in Comune dedicata alla presentazione e al confronto sulla prima ipotesi del progetto di viabilità: anche questo, ne siamo convinti, è annoverabile tra gli ‘eventi senza precedenti’ che dimostrano una sincera volontà di trasparenza e disponibilità nei riguardi dei nostri concittadini da parte del sindaco, della giunta e dei consiglieri comunali. Confidiamo inoltre che, coerentemente con quanto fatto finora, l’amministrazione proceda nei prossimi mesi ad informare adeguatamente la cittadinanza rispetto alle novità e allo sviluppo dei lavori per il piano viabilistico; un piano, ribadiamo, elaborato grazie alla competenza di tecnici esperti con lo scopo di mettere in sicurezza le nostre strade, disincentivare il traffico di attraversamento dei non residenti, favorire la mobilità dolce e incrementare il patrimonio arboreo della nostra città di Arese”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese