Home Politica

Opere pubbliche, piano da 22 milioni

10 dicembre 2013 – E’ stato recentemente approvato con una delibera di giunta il Programma Triennale delle Opere Pubbliche per il periodo 2014/2016. In questo arco temporale il nostro Comune prevede interventi complessivi per una cifra pari a poco più di 22 milioni di euro, con la metà degli investimenti che verranno effettuati nel corso del 2014 (11,41 milioni di euro). Le spese 2015 sono, invece, oggi stimate in 6,06 milioni mentre quelle 2016 in 4,6 milioni. La disponibilità finanziaria proviene in larga parte dalla voce “Entrate acquisite mediante apporti di capitale privato”, che incide per 18,26 milioni di euro ed è per lo più dovuta a quanto previsto dall’Accordo di Programma per l’area ex Alfa Romeo. I fondi derivanti da stanziamenti di bilancio sono, invece, pari a 3,8 milioni di euro. Vediamo dunque nel dettaglio quali saranno gli interventi che l’amministrazione ha programmato di realizzare nel prossimo triennio.

Nel 2014 la previsione di spesa più rilevante (7,5 milioni di euro) è quella destinata alla riqualificazione del sistema viario, seguita dagli interventi di ristrutturazione del seminterrato della scuola elementare Don Gnocchi (1,3 milioni) e dagli interventi di manutenzione degli immobili comunali (0,7 milioni). La realizzazione del nuovo archivio comunale comporterà una spesa di 550 mila euro, 500 mila euro saranno destinati alla manutenzione straordinaria della palazzina di via Repubblica 29 e 400 mila euro serviranno per la sistemazione dell’ultimo tratto del centro storico. Tra gli interventi 2014 sono, infine, previsti la manutenzione straordinaria di strade e marciapiedi (300 mila euro) e la manutenzione straordinaria delle coperture dello stabile di via Caduti con la sistemazione dei sistemi oscuranti (165 mila euro).

Per il 2015 la spesa più rilevante prevista dal piano delle opere è la realizzazione della nuova biblioteca (2,95 milioni di euro), seguita dalla realizzazione della nuova sede delle associazioni (0,9 milioni di euro) e dalla manutenzione degli immobili comunali (0,7 milioni di euro). Per la costruzione di un nuovo parcheggio sul lato est della chiesa di Valera sono stati stanziati 320 mila euro, per la riqualificazione dell’incrocio tra via dei Platani e via Matteotti 300 mila euro, per la manutenzione straordinaria dei marciapiedi e delle strade 300 mila euro e 300 mila euro sono previsti anche per la realizzazione della nuova farmacia comunale. Sempre nel 2015 il piano delle opere prevede poi la realizzazione di una nuova rotatoria tra via Statuto e via Montegrappa (200 mila euro) e la sistemazione del parcheggio pubblico sito nella traversa di via Allende (93 mila euro).

La spesa più importante per il 2016, ultimo anno del piano triennale delle opere, è quella destinata all’ampliamento della scuola materna di viale Einaudi (1,2 milioni di euro), seguita dalla manutenzione degli edifici comunali (700 mila euro) e dalla realizzazione di un nuovo asilo nido (610 mila euro). Altre voci rilevanti sono la sistemazione a verde di alcune aree con la realizzazione di percorsi ciclopedonali (520 mila euro), la ristrutturazione della vecchia biblioteca (500 mila euro) e la realizzazione di un nuovo edificio pubblico polifunzionale (400 mila euro). Completano il piano della opere la riqualificazione ambientale dell’ex fontanile di via Leopardi (350 mila euro) e gli interventi di riqualificazione straordinaria di strade e marciapiedi (300 mila euro).

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese