Home Politica

Pd: “Serata Passaparola proficua ma…”

03 aprile 2014 – Il Partito Democratico commenta con un comunicato la serata sulla viabilità organizzata lo scorso lunedì 31 marzo da Passaparola. E, pur esprimendo un giudizio complessivamente positivo su come la serata è stata gestita, non manca di avanzare critiche relativamente alle scelte degli ospiti fatte dagli organizzatori: “L’incontro pubblico del 31 marzo organizzato dal gruppo Passaparola sul piano viabilità del Comune di Arese – dice il Pd – è stata un’importante occasione di confronto che ha visto protagonisti cittadini e amministrazione. Nonostante un clima piuttosto acceso, data la grande attenzione che il tema sta suscitando in questi mesi, sono stati affrontati numerosi aspetti del progetto che l’amministrazione di Arese sta portando avanti. Tuttavia, il Pd di Arese rileva con stupore la presenza di soli rappresentanti del centro destra a livello provinciale e regionale”.

Il Partito Democratico spiega poi le ragioni del suo dissenso: “Nel corso della serata – fa notare il Pd – sono intervenuti Giovanni De Nicola (Fratelli d’Italia), assessore provinciale alle infrastrutture, viabilità e trasporti, Fabio Altitonante (Forza Italia), consigliere regionale e Marco Tizzoni (Lista Maroni), consigliere regionale. Partendo dal presupposto che vi è piena libertà di poter invitare chiunque a una discussione pubblica, e che chiunque sia libero di parteciparvi (di certo non si contesta tale punto), occorre tuttavia sottolineare il fatto che i politici di centro-destra, con precise responsabilità istituzionali, abbiano preso la parola con l’unico scopo di contestare le scelte dell’amministrazione aresina, recitando un copione che dava l’idea di essere già preparato con gli organizzatori della serata. Dal punto di vista dei contenuti, nessun serio contributo è arrivato nel merito della discussione”.

Il Partito Democratico approfondisce quindi i motivi del suo dissenso: “L’assessore De Nicola – sostiene il Pd – nonostante le sue deleghe riguardino proprio la viabilità, ha dimenticato di riportare, com’era stato invece correttamente sostenuto dai tecnici provinciali nel corso della riunione del 9 gennaio, che una qualunque ipotesi di tangenzialina per Arese non è neppure stata ancora valutata, né sotto il profilo progettuale né economico. Non si comprendono, dunque, quali tempi di realizzazione e quali costi potrebbe avere la suddetta opera. In questi anni, per di più, non si è mai registrato un interesse dell’assessore De Nicola alle sorti della viabilità di Arese. E ci chiediamo quale contributo possa venirne oggi, dal momento che nei prossimi mesi la Provincia di Milano è destinata a sparire con l’istituzione della Città Metropolitana. Inoltre, la presenza del consigliere Altitonante è parsa quanto meno singolare e per certi versi imbarazzante. Gli organizzatori della serata si sono infatti rivolti, per ricevere sostegno alle proprie tesi, all’ex assessore provinciale Altitonate, che è stato uno dei firmatari dell’Accordo di Programma dell’area ex Fiat-Alfa Romeo: precisamente quell’accordo che porterà il centro commerciale nella nostra città. Non dimentichiamolo, causa principale dei futuri impatti sulla nostra viabilità”.

Nella conclusione del comunicato il Pd sostiene, infine, che l’evento è stato, per alcuni, anche occasione di campagna elettorale: “Il PD di Arese  – conclude il comunicato – si esprime dunque contro le passerelle elettorali di esponenti politici che, lungi dall’avere a cuore gli interessi reali della nostra città, sembrano rispondere a una logica di banale contrapposizione politica. E si rammarica del fatto che gli organizzatori del comitato Passaparola, che non perdono occasione di definirsi lontani dai partiti, cerchino sostegno da una ben precisa parte politica. Una parte politica che, negli ultimi vent’anni ha senza alcun dubbio assunto decisioni gravide di conseguenze per il nostro territorio”.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese