Home Politica

Queste le prime sette delibere di giunta

04 luglio 2013 – “In un’ottica di trasparenza e partecipazione, la giunta comunale ha deciso di condividere le decisioni prese nel corso delle varie sedute”. Comincia così il comunicato diramato dall’amministrazione comunale con il quale vengono tracciate le linee guida di quello che sarà l’approccio alla condivisione dei suoi lavori con la città. La sintesi delle riunioni di giunta verrà redatta settimanalmente, dopo la pubblicazione delle delibere prese sull’Albo Pretorio Online, adempimento che non sarà comunque immediato perché “richiede un iter interno di qualche giorno rispetto alla riunione”. Il primo riassunto delle delibere di giunta preparato dall’amministrazione riguarda quindi i lavori dello scorso giovedì 27 giugno, duranti i quali sono state approvare sette delibere. La prima di queste riguarda l’adesione ad Avviso Pubblico, l’associazione che dal 1996 riunisce e rappresenta Regioni, Province e Comuni impegnati nel diffondere i valori della legalità e della democrazia. Avviso Pubblico, che attualmente conta più di 200 soci tra Comuni, Province e Regioni, è nata con lo scopo di collegare e organizzare gli amministratori pubblici che concretamente si impegnano a promuovere un’etica pubblica e una cultura della legalità nella politica e sui territori governati.

Con la seconda delibera la giunta ha riconfermato nel ruolo i dipendenti che si stanno occupando della redazione e definizione del Piano di Governo del Territorio (PGT). In particolare, è stato definito il personale coinvolto  all’elaborazione progettuale del Piano e ai suoi adempimenti all’interno dell’Ufficio di Piano, dell’Ufficio Sistemi Informativi Territoriali (SIT) e dell’Ufficio Valutazione Ambientale Strategica (VAS). La terza delibera è relativa ai lavori di manutenzione straordinaria delle coperture di alcune scuole del territorio, dei quali avevamo già parlato in un articolo dello scorso mercoledì 3 luglio (leggi qui). Con la quarta delibera è stata approvata la graduatoria di assegnazione dei finanziamenti ai privati per il rifacimento delle coperture in eternit e per l’installazione di pannelli solari termici. Si tratta del seguito al bando pubblicato dal commissario straordinario Anna Pavone lo scorso mese di aprile (leggi qui). L’amministrazione ha anche reso noto che nel corso del 2013 saranno resi disponibili ulteriori finanziamenti per questo tipo di interventi. La quinta delibera riguarda i dipendenti comunali e il rinnovo del loro contratto integrativo di lavoro, con la giunta che ha approvato l’ipotesi di contratto collettivo decentrato integrativo a livello di ente per gli anni 2012 e 2013 sottoscritta dalla delegazione trattante di parte pubblica e dalle organizzazioni sindacali provinciali.

Con la sesta delibera la giunta ha approvato il piano per la concessione in uso delle palestre scolastiche in orario extrascolastico per l’anno scolastico 2013/2014. In pratica l’amministrazione ha definito quali associazioni avranno diritto ad utilizzare le palestre delle scuole per le attività sportive e del tempo libero e in quali orari (leggi qui). Con la settima e ultima delibera la giunta ha approvato l’adesione al bando di Fondazione Cariplo denominato “Favorire la coesione sociale mediante le biblioteche di pubblica lettura”. Insieme ad altri partner (Comune di Lainate, Consorzio Sistema Bibliotecario Nord Ovest, Cooperativa sociale “Altrove” e Associazione culturale Teatro Officina), il Comune di Arese ha presentato la propria candidatura a capofila del progetto “Mondi pieni, mondi vuoti: prove di futuro nella città che cambia dopo la chiusura della Grande Fabbrica” per ottenere un finanziamento per la realizzazione del progetto che avrà durata di 24 mesi, a partire da gennaio 2014.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese.