Home Rubriche Lettere

La Casa dell’Acqua e le tessere dimenticate

13 settembre 2012 – Lo aveva anticipato nella sua ultima lettera (leggi qui) e puntualmente è successo. Il nostro Francesco Gentile ha infatti trovato non una ma bensì due tessere sanitarie dimenticate alla Casa dell’Acqua!

Le considerazioni dell’ultima mia lettera a QuiArese sull’uso della Carta Regionale dei Servizi per il prelievo dell’acqua gasata alla nostra Casetta, hanno avuto oggi un’ulteriore conferma. La foto mostra due tessere che sono state dimenticate da cittadini: altri utenti le avevano trovate e lasciate sulla macchinetta. Ormai … esperto, stavo pensando di ricorrere all’elenco telefonico, ma poi ho visto che nella stanzetta sul retro c’era il buon addetto al controllo della scorta di gas che ha preso in consegna le tessere per portare alla Polizia Locale. Inoltre ha scritto su un foglio un avviso per ricordare il ritiro delle tessere e lo ha affisso provvisoriamente sulle fontanelle. Più o Meno è una soluzione, ma forse le mie proposte andrebbero rilette e ponderate.

Ancora una volta il problema è stato risolto con la buona volontà, con l’augurio che la Tessera Sanitaria in attesa delle ricerche, non debba servire agli intestatari … e comunque, lo dico anche a me stesso, un po’ di attenzione e meno stress sarebbe auspicabile.

Francesco Gentile
www.gents.it/blog/

Questa lettera può essere commentata sulla pagina Facebook di QuiArese.