Home Rubriche Lettere

Le vicende aresine… parafrasando Pascal

08 ottobre 2014 – Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di Antonio Scarabelli, che parafrasando Pascal dice…

Le recenti vicende aresine mi confermano, parafrasando Pascal, che questa politica ha evidentemente ragioni che la ragione non può intendere. Mi viene in mente la storiella di quattro individui: Ognuno, Qualcuno, Chiunque e Nessuno. Bisognava fare qualcosa di importante e si chiese a Ognuno di occuparsene, ovviamente con responsabilità. Ognuno si assicurò che Qualcuno lo facesse. Chiunque avrebbe potuto occuparsene, ma Nessuno non fece mai niente, anche se con la massima trasparenza e partecipazione. Irresponsabilmente Qualcuno si arrabbiò perché considerava che per questo lavoro Ognuno fosse responsabile. Ognuno credeva che Chiunque potesse farlo, ma Nessuno mai si rese conto che Ognuno non avrebbe fatto niente.

Alla fine Ognuno rimproverò Qualcuno per il fatto che Nessuno non fece mai quello che Chiunque responsabilmente avrebbe dovuto fare.

Antonio Scarabelli

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese