Home Rubriche Lettere

“Valera, perché non è stato rimesso porfido?”

26 novembre 2013 – Riceviamo e pubblichiamo questa mail di un lettore che segnala come il rifacimento del manto stradale del borgo di Valera dopo uno scavo sia stato effettuato difformemente da come era prima. Situazione temporanea?

Mi permetto di sottoporre alla vostra attenzione quanto rilevato sulla strada di via S. Allende. Subito dopo il sagrato della chiesa di San Bernardino, in direzione ex Alfa Romeo, detta strada presenta un tratto di circa ottanta/cento metri lastricato in porfido. Dopo uno scavo la ricopertura è stata eseguita non più in porfido, ma in asfalto con il risultato visibile nella foto allegata.

E’ passato diverso tempo dall’intervento e sembra che questa pezza abbia assunto le sembianze di un lavoro finito. C’è una ragione per quanto fatto o debbo pensare ad una cattiva gestione delle risorse?

Gianni Longo

Sulla questione ha risposto l’allora assessore Carlo Giudici che spiega che mentre il rifacimento della strada era stato concordato quando erano stati effettuati i lavori per portare i servizi all’interno dell’ex Alfa Romeo, la sistemazione di quell’ultimo tratto rientra, invece, nel progetto di recupero delle due case che si affacciano sulla via.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese