Home Rubriche Più o Meno

Stavolta nel mirino ci siamo noi… Più o Meno!

21 novembre 2013 – Leggere QuiArese, oltre che informarci, spesso ci rende critici, spesso ci fa nascere un sorriso e ci fa la vita un po’ più piacevole… Commentiamo qualche titolo sotto quest’ottica. FONTANA: Accordo tra Comune e Provincia: Ovviamente il pensiero va alla Casa dell’Acqua e a quanto chiediamo da tempo: finalmente avranno deciso di fornirci i dati periodici delle misure di potabilità, visto che quelli affissi sono gli stessi fin dal giorno dell’inaugurazione. Ma l’articolo riguarda il rifacimento del tetto del Liceo Artistico, cosa doverosa e attesa. Subito dopo troviamo: LA CASA DELL’ACQUA sarà Gestita da Gesem: la stessa Società che da anni ci deve far sapere quando ci rimborseranno l’Iva non dovuta per la Tia e ha creato confusione per i pagamenti Tares, che ha messo in crisi i dipendenti delle Poste che negli anni scorsi inserivano un bollettino nella macchina obliteratrice e subito ci davano la ricevuta, mentre ora con il modello F24 devono inserire tutti i dati a mano nel terminale… E le file crescono, mentre anche i dipendenti PT diminuiscono… E speriamo che i rubinetti della Casetta funzionino meglio, con sole interruzioni programmate e che ci sia più informazione.

E a proposito di informazione: PRESENTATA GIORNATA INFORMATIVA SULLA VIABILITA’ da parte del Comune, nel contempo: PASSAPAROLA PROSEGUE CAMPAGNA VIABILITA’ e poi VIABILITA’, LA PROPOSTA DI ARESE AL CENTRO e, infine, 5 STELLE E VIABILITA’: “No alla doppia corsia”. A questo punto ci sentiamo un po’ confusi nel troppo traffico di idee e speriamo che tra le tante si trovi un punto d’incrocio!
A NATALE LAVORI ALLA SCUOLA DI VIA DEI GELSI e noi speriamo che finiscano con la ripresa dopo le vacanze, altrimenti c’è chi ha già pensato come sopperire per continuare l’anno scolastico, MURATORI “REALIZZIAMO LE AREE CAMPER”. Mentre esultiamo per ONLINE PIATTAFORMA DISSERVIZI, c’è già chi fa critiche e suppone… UN CESTINO CURIOSO E ALTRE SEGNALAZIONI. Per quanto riguarda i giovani, leggiamo INTERNET, I RAGAZZI E LA NAVIGAZIONE SICURA e per attraversare i canali, ci ha pensato ARESINO VINCE CONCORSO ARCHITETTURA PER NAVIGLI e ci rende orgogliosi…

E nello stesso giorno, QuiArese ci informa che al cinema c’è il film comico SOLE A CATINELLE: un venditore di successo, tornato povero, non è meno ottimista e promette al figlio una vacanza da sogno che persegue in maniera ossessiva … Sera prima, cineforum su IL CASO KERENES: Cornelia è una donna ricca e potente a cui non mancherebbe nulla se non l’affetto del figlio, al quale dedica le sue attenzioni in maniera ossessiva. Poveri figli, in un modo o nell’altro noi genitori abbiamo molto da imparare ed ecco il titolo: DAL CGA UN CORSO DEDICATO AI GENITORI. Concludiamo con la natura e QuiArese ci ricorda: E’ AUTUNNO CADONO LE FOGLIE, MA …  e subito dopo COSA E’ SUCCESSO AL PARCO DELLA ROGGIA?.

Questa camminata tra gli articoli recenti del nostra rivista ci fa ricorda che ogni giornata è un percorso tra riflessioni PIU’ O MENO serie. Arese è la nostra città e l’amiamo, la esaltiamo, la critichiamo, l’allontaniamo, l’avviciniamo. E ci viviamo.

Francesco Gentile
www.gents.it/blog/

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese.