Home Scuola

AAA cercasi volontari per lo Spazio Fuoriclasse

15 settembre 2016 – Torna, per il secondo anno, il progetto “Genitori in Rete”, e il Comitato Genitori Arese (Cga), essendo da poco cominciato il nuovo anno scolastico, è alla ricerca di nuovi volontari per lo Spazio Fuoriclasse. Si tratta di un laboratorio di metodo dedicato ai ragazzi con Disturbi Specifici Dell’Apprendimento (Dsa). Chiunque volesse parteciparvi, riceverà tutte le informazioni necessarie da parte  della squadra dei tutor “anziani” e dagli specialisti del Cospes: il dottor Curti e la dottoressa Invernizzi. Sono richieste persone curiose, appassionate e disponibili, tra genitori, nonni, zii, amici, pensionati ed educatori. Il Comitato Genitori sottolinea che non è fondamentale la competenza, ma l’entusiasmo.

Nello specifico, il programma è rivolto agli studenti che soffrono di Dsa frequentanti le scuole di secondo grado Silvio Pellico e Leonardo da Vinci ed è stato messo in piedi grazie ai fondi della Fondazione Comunitaria Nord Milano e alla collaborazione con Sercop, Cospes, le scuole e l’amministrazione comunale.

Lo scorso anno vi hanno preso parte 22 ragazzi, ai quali sono stati garantiti supporto, assistenza, competenza ed entusiasmo da parte dei 13 volontari. Questi hanno non solo svolto tutti i compiti assegnati dai docenti, ma anche dato grande importanza allo sviluppo di un corretto metodo di studio, puntando sull’autonomia, per poi focalizzarsi sull’autostima degli studenti.

Lo Spazio Fuoriclasse vedrà il suo avvio intorno alla fine di ottobre e prevede un impegno di uno o due pomeriggi la settimana, in un orario compreso tra le 14 e le 16:30. Per fare in modo che il Cga possa organizzare al meglio il laboratorio è necessario che le candidature arrivino via mail entro il 30 settembre all’indirizzo [email protected].

Servizio Federica Lamarmora

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese