Home Scuola

Europa Unita, sbloccati fondi per palestra

17 ottobre 2014 – Ai numerosi interventi manutentivi previsti nel prossimo futuro per le scuole di Arese si aggiunge anche quello relativo alla ristrutturazione degli spogliatoi della palestra delle scuole elementari Europa Unita di viale Varzi. Un intervento che sarà possibile condurre in tempi rapidi in virtù del fatto che il sindaco Michela Palestra ha sfruttato la possibilità offerta dal Dpcm del 22 gennaio 2014, assumendo poteri derogatori e operando in qualità di commissario governativo. Cosa questa che permetterà al Comune di sbloccare dal Patto di Stabilità relativo al 2014 una cifra di 60 mila euro che sarà quindi resa disponibile entro fine anno. In realtà il Dpcm del 13 giugno 2014 aveva già decretato lo sblocco dal Patto di Stabilità di 60 mila euro per il 2014 e di 888.475 euro per il 2015. La scelta di agire in veste commissariale viene motivata nel decreto sindacale con il fatto che “i 60 mila euro devono essere liquidati entro il 31/12/2014” in quanto “i tempi concessi per la predisposizione del progetto, l’indizione e l’espletamento della gara, l’esecuzione dei lavori e il collaudo degli stessi sono davvero ristretti”.

L’investimento pluriennale complessivo previsto per la scuola elementare Europa Unita è pari a 2,05 milioni di euro, cifra quantificata dal Comune nello scorso mese di maggio, quando l’Ente aveva anche chiesto l’esonero dal Patto di Stabilità per il 2014 di 60 mila euro.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese