Home In evidenza

FAWLTS: espansione territoriale per l’associazione degli ex studenti del Liceo

15 giugno 2020 – A distanza di pochi mesi dalla sua presentazione, la FAWLTS (From Alumni With Love To Students), può contare ormai su oltre 200 volontari e si espande anche su base geografica, con l’apertura di nuovi hub in Piemonte e Liguria. L’associazione senza scopo di lucro nasce dall’iniziativa di alcuni ex-studenti del Liceo Falcone e Borsellino, ormai adulti professionisti, con l’obiettivo di avvicinare il mondo del lavoro all’ambiente educativo, al fine di aiutare gli alunni di quarta e di quinta liceo ad ampliare lo spettro delle possibilità professionali esistenti e di approfondirne le dinamiche. In sostanza l’associazione, fondata da Lorenzo Fabiano, Riccardo Fabiano e Fiamma Invernizzi, ambisce a ridurre la distanza tra scuola e mondo del lavoro, concausa dell’altissima incidenza dei NEET (Not in Education, Employment or Training) presenti nel territorio nazionale nella fascia tra 20 e 34 anni.

Tra i fattori più elevati e determinanti a rendere i NEET italiani tra i più numerosi d’Europa c’è l’incapacità di trovare un corso o un lavoro adatto, l’indecisione sulla scelta o la necessità di maggiori qualifiche o capacità per il lavoro scelto. “Sappiamo bene – spiega Lorenzo Fabiano – che terminato il liceo, la scelta più urgente degli studenti è decidere cosa fare nell’immediato futuro, una decisione che però riguarda solamente i 5-7 anni di studio e non i 40 di lavoro successivi. Proiettarsi nel mondo del lavoro non è facile, soprattutto perché spesso gli studenti sono a conoscenza solo di una sezione molto marginale dei lavori che esistono oggi, soprattutto quelli che vengono da contesti socio-familiari più svantaggiati, o coloro che ne hanno una visione distorta, quasi fiabesca, che non li porta a riuscire a individuare le competenze necessarie a creare un profilo attraente per quel mercato del lavoro”. Ed è proprio partendo da questi presupposti che nei weekend del 25-26 aprile e del 2-3 maggio, la FAWLTS ha organizzato i suoi primi Job Days, ovvero quattro giornate durante le quali i liceali hanno potuto incontrare virtualmente gli Alumni, in sessioni tematiche di conoscenza delle professioni da loro svolte, a seguito del percorso di studi.

FAWLTS, che ormai conta più di 200 Alumni volontari, si presenta come una community estremamente eterogenea e variegata, coinvolgendo al suo interno imprenditori, biologi marini, ricercatori, consulenti, game designers, architetti e youtubers, in grado di offrire un’ampia prospettiva professionale e formativa ai giovani studenti di oggi. “Il nostro Progetto – spiega Riccardo Fabiano – nasce con l’obiettivo di creare un ponte diretto tra studenti e professionisti. Purtroppo però l’attuale situazione di emergenza ci ha portati ad affrontare una sfida inaspettata costringendoci a rendere ‘virtuali’ gli incontri tra professionisti e ragazzi. Se però il format digitale è stato così apprezzato dai liceali, non possiamo che essere sicuri del successo che riscuoteranno i prossimi Jobs Days, che effettueremo dal prossimo anno con la presenza fisica degli Alumni nelle scuole, pronti a stringere rapporti con i professionisti del domani”.

FAWLTS nasce come modello efficace, economico e scalabile, nella speranza di dare ad altri Alumni la possibilità di seguirne l’impronta e di generare una rete simile in altre città e regioni, allargando la rete ed avvicinando sempre di più il mondo dell’educazione a quello delle innumerevoli professioni esistenti. “Siamo sicuri – conclude Fiamma Invernizzi – che a livello nazionale ci siano molti giovani che come noi vorrebbero riavvicinarsi al proprio liceo, rendendosi disponibili a guidare gli studenti in una scelta più consapevole del proprio percorso universitario e lavorativo. Creare una rete di professionisti che, procedendo da uno stesso punto di partenza (il proprio liceo) sono arrivati a svolgere professioni così differenti, vuole essere la dimostrazione delle infinite possibilità che questi ragazzi hanno davanti a loro. Grazie agli Alumni iscritti, gli studenti potranno conoscere un mondo del lavoro più pratico, in continua evoluzione e che nei prossimi anni vedrà grandi cambiamenti”.

FAWLTS è entrata da qualche settimana nella fase di scale-up (due nuovi hubs a Pinerolo – TO e Genova già in sviluppo), aprendo le candidature a giovani professionisti che sono interessati a coordinare la nascita di nuovi hubs in tutta Italia. Per candidarsi ci si può scrivere a [email protected] Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito Internet dell’associazione (clicca qui). www.fawlts.com

© riproduzione riservata – Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese