Home Scuola

Il Comitato Genitori ripropone il Pedibus

18 aprile 2013 – Il Comitato Genitori, in collaborazione con l’Ufficio Scuola e la Polizia Locale, sta organizzando due settimane di Pedibus per i bimbi della scuola primaria. Per il prossimo sabato 20 aprile, alle ore 10,00 presso il Forum delle Associazioni, è stato organizzato un incontro volto a fornire informazioni, rispondere a domande e a raccogliere le adesioni di coloro che desiderano partecipare, sia bambini, che adulti in qualità di accompagnatori. Quella del Comitato Genitori non è un’iniziativa estemporanea, giunta a fine anno scolastico, ma piuttosto il proseguimento di un progetto che ha sempre incontrato molti ostacoli e difficoltà: “Questa iniziativa – spiegano dal Comitato Genitori – si inquadra in un progetto che si propone di portare i bambini e i ragazzi al centro delle priorità della futura amministrazione. A febbraio abbiamo organizzato una serata in cui veniva illustrato il progetto della Città dei Bambini e un gruppo di lavoro sta individuando gli step più importanti per garantire ai nostri figli quella autonomia e quello spirito di partecipazione alla vita della città che, purtroppo, sono venuti meno nel corso degli ultimi decenni”.

Il primo passo per promuovere iniziative che abbiano i ragazzi al centro dell’attenzione parte, quindi, proprio dall’organizzazione, in collaborazione con l’Ufficio Scuola e la Polizia Locale, di un evento che possa poi dare il via a un’organizzazione strutturata del Pedibus sul territorio cittadino. L’iniziativa, dal titolo “Pedibus: Segui le Orme”, si terrà durante le settimane che vanno dal 13 al 17 maggio e dal 20 al 24 maggio: i bambini che frequentano le scuole di Arese saranno invitati a raggiungere la scuola a piedi in sicurezza, grazie all’organizzazione di percorsi Pedibus definiti. La Polizia Locale e alcune associazioni hanno già garantito il proprio appoggio all’iniziativa. “Alle famiglie – dicono dal Comitato Genitori – chiediamo di abbracciare con entusiasmo questa idea: sarà un regalo per i nostri bambini, perché andare a scuola da soli li responsabilizzerà, li farà sentire grandi, farà crescere la loro autonomia, li farà socializzare e sentire orgogliosi. Inoltre farà anche bene al loro benessere psico-fisico, all’ambiente e alla nostra città, che si ritroverà con meno traffico e più sorrisi. Ai bambini chiediamo di partecipare con la loro allegria ai percorsi Pedibus che proporremo, invitando le mamme e i papà a lasciare la macchina a casa o presso un parcheggio in prossimità della fermata del Pedibus”.

Le scuole sulle quali verrà attivato il servizio sono la Europa Unita, la Don Gnocchi e la Giovanni Pascoli. Le modalità di fruizione del Pedibus prevedono che i bambini si facciano trovare alle otto alla fermata prescelta, dove sarà già presente un adulto che li accoglierà e farà partire la carovana alle 8,10. Maggiori informazioni sui percorsi e su come aderire all’iniziativa, potranno essere chieste contattando direttamente il Comitato Genitori all’indirizzo di posta elettronica [email protected] Gli organizzatori sono anche alla ricerca di volontari per il Pedibus, perché l’obiettivo è quello di avere un adulto per ogni cinque bambini accompagnati. Chi volesse dare la propria disponibilità lo potrà fare, entro il 30 aprile, data entro la quale vanno attivate le necessarie polizze assicurative, contattando il Comitato Genitori alla mail precedentemente indicata.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese.