Home Scuola

Nessun rischio allergia nelle scuole

08 marzo 2011 – Un’interrogazione presentata alla giunta dal PD, ha dato modo all’assessore Salvatore Crisafulli di fare il punto sulla prevenzione all’interno delle scuole dei fattori di rischio per allergie e asma. L’assessore ai lavori pubblici ha spiegato che, in base a quanto emerso dalle indagini condotte anche con l’ausilio di alcuni medici del territorio, all’interno dei plessi scolastici aresini non sussistono fattori di rischio che possono dare luogo ad allergie e asma. Le uniche forme allergiche si verificano infatti in concomitanza con la formazione del polline dal che consegue che le condizioni igienico sanitarie delle nostre scuole sono buone. In aggiunta a questo, Crisafulli sottolinea che ad Arese non sussistono nemmeno problemi di sovraffollamento delle classi, e afferma che negli ambienti scolastici sussistono buone condizioni di igiene e profilassi.

Oltre a questi interventi, l’assessorato ai lavori pubblici ha anche avviato un protocollo di indagine ambientale per valutare tutti gli eventuali fattori di rischio che potrebbero essere presenti all’interno degli edifici scolastici, siano essi di natura patogena, geopatogena e biologica. Una volta raccolti i dati, verrà eventualmente redatto un piano di intervento per risolvere le problematiche che dovessero emergere dall’indagine.