Home Scuola

Scuole chiuse: partono le manutenzioni

13 giugno 2013 – Se nel corso dell’anno scolastico i corridoi e le aule dei vari istituti sono invasi dagli alunni che li frequentano, d’estate si svuotano. E’ quindi il periodo adatto per svolgere i consueti lavori di ristrutturazione e sistemazione dei locali, necessari per un buon esito dell’annata successiva. Nel mese di maggio il commissario straordinario Anna Pavone aveva deliberato quattro piani di intervento per le varie scuole aresine, con lo scopo di renderle fruibili ristrutturate nel mese di settembre, in coincidenza dell’inizio del nuovo anno scolastico. I lavori deliberati vanno dai semplici aggiustamenti a interventi più impegnativi e strutturali. Ecco, di seguito, le scuole interessate dagli interventi di manutenzione e i lavori che vi saranno effettuati. Presso la scuola media “Col di Lana”, verranno ripristinati i collegamenti dell’aula informatica ed effettuati altri interventi elettrici, mentre presso la scuola elementare di Via Varzi, oltre alla ricerca di eventuali guasti, verranno sostituite alcune lampade. La spesa per questi interventi, che verranno effettuati dalla ElettroRais di Arese è di 1.027 euro.

 

Sempre presso la scuola elementare di via Varzi, ma anche presso la materna di via Matteotti, saranno operati il ripristino degli intonaci, resosi necessario a seguito delle infiltrazioni d’acqua dalla copertura, e la successiva verifica delle stabilità degli intonaci dei plafoni. In questo caso il budget è di 13.024 euro e i lavori saranno realizzati dalla ditta Arca di Mazzo. Alla scuola elementare di via Col di Lana si svolgeranno, invece, lavori di riparazione della perdita esterna dell’impianto di riscaldamento. Per questa operazione, assegnata alla ditta Siram di Milano, sono stati stanziati 4.385 euro. Infine, in previsione della realizzazione di lavori di manutenzione straordinaria per 1.360.000 euro alle scuole dell’infanzia di Via Varzi, Via Matteotti, Viale Einaudi e dell’Asilo nido di via Matteotti, verrano spesi 32.065 euro per il servizio di sgombero dei locali, che sarà effettuato da Aesse Azienda Servizi.

Servizio di Alberto Landoni

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese