Home Sport

Alla Freestation Nba piace vincere facile!

12 novembre 2011 – Parafrasando una nota pubblicità, si potrebbe dire che alla Freestation NBA piace vincere facile. Gli aresini si sono infatti aggiudicati la partita con Gallarate per 0-20 a tavolino perché la squadra di casa non è stata in grado di presentare sul campo il dottore che, a norma di regolamento deve essere presente. Il medico sociale, infatti, è stato richiamato per un’urgenza e la dirigenza varesina non è riuscita a trovarne un altro, nemmeno, come il regolamento avrebbe ammesso, tra il pubblico presente al palazzetto di via Sottocosta. Gallarate ha provato a convincere gli arbitri a derogare a questa norma ma senza successo, perché la Federazione, sullo specifico, è inflessibile e ci sono stati anche altri precedenti in merito terminati con la sconfitta a tavolino della squadra ospitante.

Con molta onestà, Silvio Saini, il general manager della Freestation NBA, commenta così la vittoria a tavolino: “Non posso nascondere che siamo stati fortunati e che questo evento ci ha permesso di portare a casa i due punti su un campo dove la vittoria non era affatto scontata. Noi eravamo messi bene e in settimana avevamo svolto un buon lavoro, ma la partita sarebbe certamente stata difficile perché Gallarate è una squadra di ottimo livello”. Nel prossimo turno di campionato, il tredicesimo, la Freestation NBA riceverà sabato 17 dicembre alle ore 18,00 ad Arese la Casoratese. Un impegno difficile, visto che la squadra ospite ha solo 4 punti in meno degli aresini e viene dalla netta vittoria interna per 92-79 su Gambolò.