Home Sport

Amichevole con vittoria per il Gso

19 gennaio 2012 – Il 2012 del Gso Calcio è iniziato nel migliore dei modi, e cioè con una convincente vittoria nell’amichevole disputata domenica scorsa contro Lombardia Uno, squadra terza in classifica nel suo girone di campionato e formazione satellite del Milan. L’amichevole, giocata ad Arese e arbitrata da Marco Mantica, è arrivata a una settimana dalla ripresa degli allenamenti ma, al di là del risultato di 3-2 con il quale il Gso si è imposto, a destare una buona impressione è stato il gioco espresso dagli aresini. Dopo una prima fase di studio tra le due squadre, si capisce che i biancorossi sono in palla, con la sfera che staziona quasi sempre nella metà campo avversaria. A mancare un po’ sono però le verticalizzazioni verso la torre Imparato e il guizzante Manolio. Su una delle azioni di attacco il Gso colpisce anche la traversa ma, come spesso succede, ad andare in vantaggio sono gli ospiti. La reazione dei biancorossi è immediata e il Gso pareggia con Perri e le squadre vanno al riposo sul risultato di 1-1.

Il secondo tempo riflette la prima frazione di gioco, brillanti fraseggi a centrocampo dei giocatori aresini che si trovano a memoria, grandi aperture da una parte all’altra del campo, tanti passaggi di prima ed eccellenti triangolazioni. Il gol è nell’aria e lo segna Pisano, entrato nel secondo tempo. La partita rallenta di intensità anche per il terreno al limite della praticabilità per il fango. A 20 minuti dalla fine arriva però il pareggio del Lombardia Uno da calcio di punizione, dopo una serie di batti e ribatti.Il Gso non ci sta e si catapulta con tutti suoi organici nella metà campo avversaria finché, su un’azione incisiva sulla fascia destra, Perri mette in mezzo un assist che ancora Pisano deposita nella rete avversaria. Il gol fissa il punteggio finale sul 3-2, tra i volti sorridenti degli aresini e la soddisfazione del tecnico Meloni. Voti alti per il centrocampo, ordinata la difesa ben diretta da Stefano Bianchi e attacco discreto ma dal quale si ci aspetta qualcosa in più. Comunque il 2012 inizia con un ottimo biglietto da visita.