Home Sport

Basket Sg: “Lavoriamo per crescita giovani”

30 gennaio 2015 – Uno degli obiettivi che è posto per questa stagione Sg Sport è quello di presentare una sezione basket che copra tutte le fasce di età. E, secondo quanto dice l’associazione, i lavori sembrano procedere bene: “Le attività – spiegano da Sg – dopo i primi quattro mesi della nuova gestione stanno andando molto bene. Il lavoro iniziato a settembre, con alcune formazioni in realtà già ad agosto, e ci ha permesso di essere presenti con almeno una squadra in ogni categoria”. L’offerta sportiva parte dal microbasket, copre tutte le categorie del minibasket (bambini nati dal 2003 al 2009 suddivisi in Pulcini, Scoiattoli, Aquilotti ed Esordienti), passa per il settore giovanile delle Under 14 e Under 17 e arriva fino alle prime squadre, iscritte alla serie D maschile e alla Promozione femminile. Per un totale di tesserati che, escludendo il microbasket, arriva a 150 giocatori.

Il reclutamento di potenziali appassionati passa anche attraverso una serie si iniziative collaterali alla pratica in palestra: “Abbiamo attivato e stiamo attivando – conferma Sg Sport – alcuni eventi collaterali alle lezioni di basket, come la presenza alle gare dell’Olimpia Milano, grazie alla collaborazione dell’Armani Junior Program, le clinic degli allenatori in collaborazione con Fip Lombardia, e una serie di appuntamenti che hanno lo scopo di creare un bel gruppo. Come è accaduto, per esempio, per la festa di Natale 2014, che ha visto la partecipazione di tutto il settore giovanile e del minibasket e seguita della partita della prima squadra. Anche nei prossimi mesi saranno in programma eventi come tornei, manifestazioni e feste”.

Il focus di Sg è comunque principalmente sul settore giovanile: “Gli sforzi – conclude l’associazione – che tutta la sezione basket, forte della nuova organizzazione per la stagione 2014/2015, sono rivolti verso la crescita del settore giovanile. Perché non c’è cosa più bella che rivedere all’interno dello storico palazzetto del Centro Sportivo i bambini che giocano a tutte le ore del giorno, cosa che accade anche nel campo esterno ormai sempre ben frequentato anche nel periodo invernale. Tutti week end ci sono poi partite da vedere e squadre per le quali fare il tifo, dai più piccoli ai grandi delle prime squadre”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese