Home Sport

Basket under 13: CCSA ancora travolgente!

17 gennaio 2011 – Giro di boa per per il “catamarano” under 13 che naviga con il vento in poppa al terzo posto del girone G  di Basket Fip. Lo “skipper” Roberto Beneggi non nasconde la sua soddisfazione al termine della partita contro l’Ardor di Bollate a coronamento di un girone d’andata assolutamente positivo. I ragazzi in maglia verde sfoderano anche oggi una prestazione eccellente e superano, per la terza volta nella stagione, la quota dei cento punti realizzati. Il match si gioca alle undici di domenica mattina ma il palazzetto di viale Resegone offre comunque un colpo d’occhio davvero stimolante e i padroni di casa innestano subito il turbo scavando già nel primo quarto un solco impressionante: 34 a 2!!! La fisicità difensiva e le incursioni velocissime in attacco non danno scampo agli ospiti che vedono il parziale dilatarsi ancora fino a metà gara quando il punteggio è 57 a 17.

La partita è ampiamente in cassaforte ma dalla panchina le grida continuano a echeggiare a testimonianza di quanto l’allenatore aresino sia (giustamente) esigente e colga ogni momento per correggere gli errori di una squadra che ha comunque ancora molti margini di miglioramento. Il punteggio rassicurante consente al CCSA di giocare in scioltezza e di esibire anche trame offensive belle ed efficaci chiudendo il terzo periodo sul 95 a 30. Come già era capitato a Cerro i ragazzi passano dalla tranquillità al rilassamento e alla deconcentrazione e l’ultimo quarto vede Bollate prevalere per 21 a 18 grazie a un finale di partita davvero grintoso. Il tabellone alla sirena recita: Arese 113 – Bollate 51. Ottima prestazione di Paul Hooley autore della sua miglior partita con 16 punti, ma il vero mattatore è stato Riccardo Nardone che con 56 punti realizzati (tutti su azione) e svariate incursioni sontuose sotto canestro ci ha mostrato le sue potenzialità, che forse non sono ancora espresse al cento per cento. Domenica prossima tutti a tifare al palazzetto di viale Resegone poichè si giocherà probabilmente la “partita dell’anno ” contro Garbagnate; una vittoria aprirebbe ai ragazzi le porte degli spareggi provinciali e con questo entusiasmo sperare non costa nulla.