Home Sport

Calcio: GSO U14 campione provinciale

16 giugno 2011 – Nel fine settimana sportivo del GSO ci sono stati il basket e il calcio, con quest’ultimo che ha visto gli aresini protagonisti di una bella impresa. Dopo tre anni di impegno e di passione, infatti, i ragazzi della squadra Under 14 si sono laureati campioni provinciali nel campionato primaverile, battendo per 1 a 0 in finale il Gio Sport. Il merito di questo successo è frutto di un connubio di forze capace di trasmettere ai ragazzi la giusta carica per raggiungere questo straordinario traguardo. Una menzione speciale va al nuovo mister Stefano Bianchi che ha trovato la ricetta giusta per infondere nuova linfa vitale alla squadra. Importante è stato anche il contributo di Claudio, Pasquale e Fabio. Il progetto Under 14 continua e il prossimo anno la squadra si cimenterà nel campionato FIGC. Venendo all’attesissima finale, che si è disputata nella splendida cornice del Centro Sportivo Vismara, il GSO scendeva in campo contro il Gio Sport, squadra già incontrata nel campionato invernale con un bilancio di assoluta parità: una vittoria a testa e sempre per 1 a 0.

Mister Bianchi si è trovato subito con qualche problema da affrontare visto che, a causa dell’assenza di due pedine importanti come il centrocampista di sostanza Zanardi (frattura della caviglia) e la veloce punta Tognon (assente per motivi familiari), era costretto a ridisegnare la formazione.  Il GSO si presentava quindi in campo con la seguente formazione: Simonato, Fratti, Oggioni, Marrafino, Tonelli, Ponzielli, Delvecchio, Agosteo, Nicolucci, Minelli e Clerici. La partenza dei biancorossi era veemente, con gli aresini che prendevano subito il possesso del centrocampo e cercavano di gestire la partita. Due le azioni degne di nota: un bel tiro dalla distanza di Minelli, parato facile dal portiere avversario, e una bella girata del bomber Clerici che, in un fazzoletto di campo, stoppava e calciava con forza, costringendo al miracolo l’estremo difensore del Gio Sport. Con il passare del tempo il Gio Sport prendeva coraggio e in un paio di occasioni si presentava con un uomo libero davanti alla porta di Simonato, e solo la scarsa mira degli avanti avversari impediva che il portiere aresino venisse bucato.

Alla fine del primo tempo il mister biancorosso, apportava un paio di modifiche alla squadra inserendo in mezzo al campo il motorino Pachetti. Le scelte di Bianchi si rivelavano vincenti, permettendoo a Ponzielli e Nicolucci di giocare nelle posizioni che più preferiscono. Le variazioni tattiche avevano come risultato un monologo del GSO, che occupava stabilmente la trequarti del Gio Sport. Il GSO colpiva una traversa con Nicolucci ma la svolta della partita la si aveva a cinque minuti dalla fine del secondo tempo con l’ingresso in campo di Loriggiola che risultava in match winner. Appena entrato in campo, infatti, Loriggiola si rendeva protagonista di uno splendido fraseggio al limite dell’area avversaria che concludeva con un gran tiro che si insaccava proprio all’incrocio dei pali. Il Gio Sport subiva il colpo e non impensieriva più la difesa aresina con il GSO che nel finale inseriva anche il grintoso Mangialardi e il fantasioso Melazzi.

Detto del calcio veniamo al basket, dove il GSO ha concluso il campionato Under 10 con una sconfitta per 43 a 34 contro l’USSA. La partita è stata più in equilibrio di quanto non dica il punteggio, con le squadre che nei parziali hanno vinto due quarti a testa. Il problema dei giovani aresini è stato probabilmente quello di non riuscire a gestire il vantaggio, con un evidente problema dei giocatori a entrare subito in partita dopo i cambi. Il bilancio del campionato primaverile è comunque sicuramente positivo perché la squadra, rispetto alle prime partite, è molto maturata e il gruppo è senza dubbio più unito con anche i genitori dei ragazzi che hanno mostrato un certo affiatamento tra di loro.