Home Sport

Dopo la sosta doppia sconfitta Abc

17 gennaio 2012 – Doppio passo falso per i Jokers alla ripresa del campionato di Promozione dopo la sosta natalizia. A sconfiggere la squadra di coach Viola sono gli aironi di Robbio, seconda forza del torneo, e Dresano. Nel primo incontro Arese parte con la giusta intensità e con le migliori attenzioni, e così come spesso accade si trova subito in ritmo. Gli avversari sono in difficoltà sia in attacco, dove la difesa è attenta e aggressiva in tutti i suoi interpreti, sia in difesa dove i lungh” aresini sono avvantaggiati da una maggior mobilità e da migliori doti tecniche rispetto ai corrispettivi pavesi. Purtroppo un’altra nota costante di questa stagione è anche l’incapacità di cavalcare queste situazioni di vantaggio, così gli avversari sfruttando un paio di opportunità dal nulla sono sempre in contatto (12-11 al 10′). Nel secondo quarto la partita vede progressivamente gli ospiti prendere il predominio del gioco, più per demeriti dei locali aresini che per meriti propri. La difesa non tiene più e solo qualche sprazzo offensivo individuale consente all’ABC di limitare il passivo sul 25 – 32.

Arese nella ripresa dovrebbe cercare di velocizzare il gioco e far correre maggiormente il pallone, per cercare di muovere la difesa ospite e colpirla dopo un paio di ribaltamenti, invece i Jokers si fanno prendere dalla frenesia avvantaggiando gli aironi, che aumentano il loro vantaggio fino al 30 – 44. L’emblema delle difficoltà aresine sono i soli 5 punti realizzati, frutto di rivedibili letture offensive e di movimenti di squadra inadeguati. Nell’ultimo periodo i pavesi controllano il gioco senza difficoltà, sfruttando i contropiede e soltanto negli ultimi 5′ mollano un po’ consentendo ai locali di limitare il passivo fino al 47 – 58 finale. Il secondo match della settimana, a soli due giorni di distanza dalla sconfitta interna con Robbio, porta l’ABC in quel di Dresano. Lo staff chiede alla squadra una sola particolare attenzione: vuole più disciplina in campo, e ovviamente ciò che ne consegue dovrebbe essere più accortezza nelle scelte offensive e difensive. Dal punto di vista tecnico/tattico, il Dresano presenta sempre nei propri quintetti un paio di elementi meno mobili rispetto ai pari-ruolo aresini, per cui l’auspicio è quello di riuscire a sfruttare le corsie laterali degli esterni aresini e costringere alla (rin)corsa i locali.

Il primo parziale è combattuto e Arese, dopo un discreto avvio, subisce a causa di qualche giro a vuoto in difesa dove non si vede la necessaria attenzione (fatto mentale più che fisico) e di mancanza di collaborazione in attacco, che sarebbe importante per riuscire a coinvolgere tutti i giocatori nei progetti della squadra. Dopo un illusorio 12-11 (al 10′) il Dresano approfitta della mancata coesione tra gli elementi aresini, che si dimostrano anche pasticcioni in ogni settore del rettangolo di gioco, e allunga nel punteggio con poca fatica. Al 20′ il vantaggio dei locali è di 8 punti (31-23). Ci sarebbero margini di tempo per recuperare, ma non per l’Arese di questi tempi. Dopo una breve fiammata iniziale nel terzo quarto la luce dei Jokers si spegne definitivamente. La bastonata è tremenda: il terzo parziale vede gli ospiti recuperare nuovamente terreno fino al +19 del 30′. Il quarto periodo è un lungo garbage time (da parte di Dresano) contro un’incapace ABC. Finisce 80-42 per i locali milanesi, ed è la peggior sconfitta di sempre in Promozione per l’ABC che è chiamata ad un nuovo proibitivo impegno domenica sera in casa contro la corazzata Lungavilla, capolista imbattuta del girone. I match erano sicuramente difficili, ma a preoccupare maggiormente lo staff è la mancanza di coesione in campo tra i propri giocatori. Troppe volte l’intensità ha lasciato spazio alla frenesia, e poche volte si è ragionato come uno sport di squadra richiederebbe si facesse. Forza e coraggio, ABC! Il campionato è lungo e ci sono tutti gli ingredienti per riuscire a far bene: a patto di volerli utilizzare.

TABELLINI
Arese – Robbio 47-58 (12-11, 13-21, 5-12, 17-13)
Arese: Marroncelli, Negrini A. 4, Prati 2, Viggiano 8, Binaghi 15, Cogliati, Pelizzoni 4, Lazzaroni S. 8, Rodella, Filippi 6.
Robbio: Vergani, Giorgis 5, Zago 2, Carnevale 11, Vanagolli 21, De fulgentis 7, Cislaghi 3, Veneroni 5, Varalda, Valpreda 4.

Dresano Arese 80-42 (15-12, 16-11, 24-13, 25-6)
Dresano : De Rossi 9, Montani 2, Della Sala F. 8, Dragoni 12, De Robertis 7, Tosini 7, Della Sala M. 9, Geroldi 4, Niceforo 3, Zollino 19
Arese : Maroncelli 4, Prati 7, Viggiano 4, Binaghi 9, Negrini M. 6, Cogliati, Pelizzoni 4, Lazzaroni 7, Rodella, Filippi 1