Home Sport

Ginnastica artistica: gli aresini apprezzano!

28 gennaio 2015 – Oltre alla pallanuoto anche la sezione di Ginnastica Artistica di Sg Sport ha registrato quest’anno un importante incremento degli iscritti che oggi, grazie ai circa 50 nuovi affiliati, sono oltre 230, con un’età compresa tra i 4 e i 20 anni. “Saggi, eventi e feste – dicono da Sg Sport – colorano l’anno sportivo della ginnastica, una tra le sezioni più attive del nostro centro sportivo. Buona parte del merito del successo della sezione va ad Alice Rizzi, la responsabile che con passione e impegno costante fa sì che tutto vada nella giusta direzione”. Come già lo scorso anno, anche questo 2015 presenta un calendario ricco di appuntamenti, il primo dei quali sarà la gara interna che coinvolge i corsi di formativa in programma il prossimo 14 febbraio.

Il Csda ospiterà però anche gare di rilievo regionale, come la Csen Acrobat dell’8 marzo e la Final Cup Csen dei prossimo 15 e 16 maggio, alle quali parteciperanno ginnaste provenienti da tutta la Lombardia. Anche se non sono ancora state annunciate date, Sg Sport dovrebbe proseguire anche con gli stage, visto il successo che hanno riscosso quello organizzati lo scorso anno, come quello di novembre che ha riunito ginnaste da tutta la Lombardia, con Adriana Crisci, campionessa di Sydney 2000, e Giulia Leni, direttamente dalla serie in onda su Mtv Ginnaste Vite Parallele.

“Ogni anno – concludono da Sg Sport – la società si impegna a dare il meglio per far sì che ogni atleta possa svolgere con passione questo splendido sport. Che non può più essere considerato solo femminile, visto che la sezione ha anche una rappresentanza di una decina di ragazzi. La ginnastica artistica è, insomma, una disciplina talmente apprezzata che la abbiamo inserita anche tra le attività dei nostri campi estivi. Alice e le allenatrici sono soddisfatte dell’intera sezione, e stiamo percorrendo la strada giusta per rendere onore alla ginnastica artistica di Arese”.

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese