Home Sport

La WBA per un tempo mette paura a Brescia

27 marzo 2012 – Era una mission impossible quella che alla settima giornata del girone di ritorno del campionato femminile di basket di serie C si presentava alla WBA di Arese. Le ragazze di coach Moretto, infatti, non solo dovevano rendere visita a Brescia terza in classifica, ma si ritrovavano con solo sette giocatrici abili e arruolate, a causa di una serie di infortuni e malanni stagionali che avevano colpito in settimana il resto della squadra. Malgrado questo, e molto più di quanto non dica il risultato finale di 84-45, la WBA è riuscita a togliersi la soddisfazione di creare un po’ di apprensione alla favoritissime bresciane, prima di pagare dazio alle poche rotazioni a disposizione di coach Moretto. Top scorer di giornata è stata la quindicenne Marika Galli (nella foto) con 16 punti mentre è andata in doppia cifra anche Letizia tavolo con 15.

Per la verità la WBA, pur entrando in campo molto determinata, non iniziava benissimo il primo quarto che, soprattutto a causa delle molte palle perse e degli errori in fase di tiro, chiudeva in svantaggio per 25-11. La difesa però dava segni di grande reattività e lo si capiva bene nel secondo quarto quando le aresine raddrizzavano il tiro e arrivavano addirittura fino al -2 sul punteggio di 27-25 (con un parziale di 2-14) prima di subire il ritorno di Brescia che chiudeva il primo tempo avanti per 37-28 (con il parziale che però premiava per 12-17 la WBA). Purtroppo per la WBA i dieci minuti di intervallo non erano sufficienti per recuperare quanto speso nella rimonta, soprattutto con le rotazioni limitate a sette giocatrici. Era quindi nel secondo tempo, con le aresine sfinite, che maturavano le dimensioni della sconfitta. Brescia si aggiudicava, infatti, il terzo quarto per 22-11 e l’ultima frazione per 25-6, per il risultato finale di 84-45. A prescindere dal risultato la WBA ha disputato, fin che c’è stata benzina, un’ottima partita contro una squadra di alta classifica. Una prestazione che darà fiducia alle ragazze di Arese in vista dell’altra mission impossible di domenica prossima, quando ad Arese arriverà Bagnolo che condivide con Brescia il terzo posto in classifica.

Ecco il commento di coach Moretto: Sono sinceramente soddisfatto della prestazione delle ragazze che per metà gara se la sono giocata alla pari contro un avversario che è terzo in classifica. Ovviamente il fatto di essere solo in sette e il pressing avversario per tutti i 40 minuti di partita ci ha sfiancato. Oggi, però, non si poteva chiedere di più alle nostre ragazze. Ottimo anche l’arbitraggio e complimenti alla Brixia che ha dimostrato di essere una gran bella squadra. Per domenica prossima innanzitutto spero di avere a disposizione dieci giocatrici per poter disputare la gara al meglio. Se poi le ragazze affronteranno la partita con lo stesso spirito combattivo che hanno avuto a Brescia vedremo sicuramente un bel match. Bagnolo è terza in classifica, ma noi non abbiamo nulla da perdere perciò daremo il massimo e alla fine leggeremo il punteggio sul tabellone.

Tabellini
Brescia – WBA Arese: 84-45 (25-11, 12-17, 22-11 e 25-6 i parziali dei quarti)
WBA: Marika Galli 16; Letizia Tavolo 15;  Stephanie Contu 6;  Valeria Tovagliari 3;  Morena Locatelli 3; Giulia Paleari 2; Lara Porro