Home Sport

Le ragazze della Wba perdono in casa

12 novembre 2011 – Le ragazze della Wba, alla loro prima esperienza in serie C, hanno rimediato domenica sera una pesante sconfitta interna per 55-89 ad opera di Brescia. Il secondo tempo della partita ha però dato qualche indicazione positiva allo staff tecnico aresino, visto che la squadra, pur ampiamente sotto nel punteggio, non ha mai mollato dando prova di grande carattere. Purtroppo la Wba pagava il poco brillante primo tempo. Già nel primo quarto, infatti, le ragazze aresine non riuscivano a essere incisiva in attacco e, pur svolgendo un buon lavoro in difesa chiudendo bene l’area e concedendo alle avversarie solo tiri dalla lunga distanza venivano punite dalla buona vena realizzativa delle bresciane. Il primo parziale si chiudeva quindi con Brescia in vantaggio per 7-16. L’avvio del secondo quarto della Wba era disastroso, tanto che le aresine subivano immediatamente un break di 15 punti. Il primo tempo si chiudeva con Brescia avanti per 20-44. Le ragazze della Wba rientravano dall’intervallo lungo più determinate e mettevano maggiore intensità sia in difesa che in attacco. Brescia rimaneva però bene in partita e aumentava ulteriormente il proprio vantaggio, andando a chiudere il quarto sul 40-73. Nell’ultimo quarto le aresine, malgrado il passivo, continuavano a giocare con la giusta intensità, tanto che il periodo si chiudeva sul 15-15 per un risultato finale di 55-89. Tra le giocatrici della Wba sono andate in doppia cifra Letizia Tavolo con 18 punti e Morena Locatelli con 14.

“Sono soddisfatto – dice coach Robert Moretto – del secondo tempo giocato dalla mia squadra e spero proprio che la prossima partita, anziché finirla, la inizieremo in questa maniera. Brescia comunque ha dimostrato di essere un’ottima squadra”. Le due neopromosse, Arese nel girone A e Vigevano nel girone B, sono ancora ferme a 0 punti in classifica, segnale questo di una notevole differenza tecnica tra le due categorie: “L’anno scorso – commenta Moretto – dicevo che in serie C era più facile starci che arrivarci. Da quest’anno, con la riforma dei campionati operata dalla Federazione, è vero l’opposto. Quella che oggi è la serie C è composta prevalentemente da squadre che lo scorso anno erano iscritte allo scomparso campionato di serie B2, ed è evidente che il divario con una neopromossa dalla Promozione non può che essere ampio”. Domenica prossima la Wba giocherà in trasferta con Bagnolo, squadra che ha sei punti in classifica e che viene dalla vittoria esterna con Idea Sport: “La squadra bresciana – analizza Moretto – è una di quelle che sulla carta potrebbero essere alla nostra portata. Alle mie ragazze non chiedo la vittoria ma di giocare come hanno fatto nel secondo tempo contro Brescia”.

Tabellino: Letizia Tavolo 18; Morena Locatelli 14; Francesca Conconi 9; Marina Palamara 7; Valeria Tovagliari, Marika Galli e Jennifer Porro 2; Sandra Anzisi 1