Home Sport

Nemmeno Daverio ferma la Freestation

05 aprile 2012 – La trasferta con Daverio era molto temuta dalla staff tecnico e dirigenziale della Freestation NBA perché i padroni di casa, in striscia positiva da sette partite, si presentavano come una delle squadre più in forma del momento. E per giunta con ancora qualche speranza di playoff in caso di vittoria. Arese però sembra ormai essere squadra che ha raggiunto una grande maturità mentale e, malgrado un primo tempo non particolarmente brillante, è riuscita a vincere per 70-79 una partita che si è confermata difficile, oltre che sulla carta, anche sul parquet. Top scorer della Freestation NBA è risultato Ezio De Piccoli con 21 punti (4/6 ai TL, 7/11 da 2, 1/3 da 3, 10 rimbalzi, 4 recupero e 1 assist); sono andati in doppia cifra anche Mauro Matalone con 14 punti e Dario Borroni e Andrea Razzaboni con 10. Da segnalare anche l’assenza di Marco Maffezzoli, ben rimpiazzato in cabina di regia da Federico Eleni che ha concluso la partita con 6 punti e 4 assist.

Il primo quarto ha visto il solito inizio soft della Freestation NBA che andava sotto per 8-2. Gli aresini, però, entravano progressivamente in partita, tanto che chiudevano il periodo avanti di 6 sul 16-22. Nel secondo quarto la Freestation ha un approccio poco energico, soprattutto in fase difensiva, tanto che dopo 5’ Daverio si riporta avanti per 28-27 e alla fine del quarto addirittura per 41-37. Dopo la pausa lunga la Freestation si ripresenta sul parquet con un altro piglio, e dopo 5’ ha già recuperato il distacco e si è anzi portata avanti di 5 punti. L’intensità degli aresini non cala, con Arese nel terzo periodo mette a segno un parziale di 8-22 che vale il 49-59. Nell’ultimo quarto la Freestation NBA controlla Daverio, tenendo gli avversari a una distanza di sicurezza sempre tra i 5 e gli 8 punti.Le speranze di rimonta di Daverio naufragano definitivamente a 1’30” dalla fine quando Matalone subisce fallo e al suo marcatore viene anche fischiato un tecnico per proteste. La partita si chiude sul 70-79.

“E’ stata – dice coach Giuseppe Gargantini – una buona prestazione a livello di squadra. Sono particolarmente soddisfatto del secondo tempo, dove abbiamo concesso a Daverio solo 29 punti. Non mi è piaciuto invece l’atteggiamento iniziale e soprattutto quello del secondo quarto, quando la squadra, in particolare in difesa, ha approcciato la partita con sufficienza e senza la giusta energia”. Sottolinea, invece, la maturità agonistica della squadra il general manager Silvio Saini: “Una vittoria importante in una partita condotta con grandissima autorità contro un avversario difficile, che veniva da sette vittorie consecutive e che non ha mai mollato. La squadra ha dimostrato di essere in salute e di avere raggiunto quella maturità mentale che le permette di affrontare tutte le situazioni che si presentano in campo in piena sicurezza e facendo sempre le scelte tatticamente giuste”.

TABELLINI
Risultato finale: Daverio – Freestation NBA  70-79 (16-22, 25-15, 8-22 e 21-20 i parziali dei quarti)
Freestation NBA: Emanuele Monti, Dario Borroni 10, Andrea Razzaboni 10, Daniele Amadio 7, Daniele Bui, Mauro Matalone 14, Federico Eleni 6, Federico Ponchiroli 5, Federico De Lucia 6, Ezio De Piccoli 21