Home Sport

Ancora vittoria per il basket Under 13 del CCSA

14 dicembre 2010 – Prosegue la collaborazione del nostro “inviato speciale” Sergio Alzati con il resoconto della terza giornata del campionato di basket under 13. Lo spazio su QuiArese è a disposizione di qualunque altro “inviato” che, come Sergio, desiderasse raccontarci le partite disputate dalle squadre di Arese in qualsiasi sport, campionato e categoria.

Il posticipo della sesta giornata del campionato di Basket under 13 ha regalato ai ragazzi aresini un’altra bellissima vittoria sul campo di Cesate. Anche in questa occasione coach Beneggi ha dovuto ricorrere al contributo di quattro esordienti 1999 ma ormai i meccanismi sono talmente ben registrati che la squadra si esprime con la solita sicurezza e le differenze anagrafiche non si notano affatto. Già nel primo periodo Arese è veloce, anche se un po’ imprecisa

sotto canestro, e mette in difficoltà i padroni di casa con un parziale di 5-18 che la dice lunga sui valori in campo. I palloni recuperati e la grande voglia di giocare fanno il resto. I ragazzi stanno attraversando un momento di grazia e si nota da come stanno in campo con scioltezza e personalità. A metà gara il divario si è già dilatato a 20-50! Le rotazioni effettuate nelle ultime due frazioni danno a tutti la possibilità di mettersi in evidenza anche se ogni tanto dalla panchina qualche urlo ci fa capire che gli errori e la deconcentrazione sono sempre in agguato. I verdi del CCSA sulle ali dell’entusiasmo ottengono il secondo “over hundred” della stagione e scalano le posizioni in classifica. Il punteggio finale è Cesate 54 Arese 103 e sono applausi a scena aperta!

Tra le prestazioni individuali vanno segnalati i 35 punti realizzati da Riccardo Nardone, sempre più cecchino inesorabile, e gli 11 punti di Anil Palazzo, il 1999 tutto grinta e velocità. Bene anche la regia dei play Calì e Alzati e dulcis in fundo il primo canestro da tre punti della stagione di Arese che porta la firma di Giorgio Valcarenghi. Il lavoro svolto in palestra con gli under 14 comincia a dare i frutti sperati e lo staff tecnico può ritenersi soddisfatto dei risultati ottenuti anche se…..guai a fermarsi perchè per esempio i rimbalzi e i tiri liberi sono ancora punti deboli su cui lavorare sodo. E domenica tutti a Villa Cortese a fare il tifo per l’ultimo impegno prima della pausa natalizia.