Home Sport

Quinta vittoria consecutiva per la NBA

24 ottobre 2011 – Pur priva degli infortunati De Piccoli e Razzaboni, la Freestation NBA si è imposta in trasferta per 53-62 sulla Sportiva Boffalorese e dopo cinque giornate di campionato è ancora imbattuta. Gli aresini comandano a punteggio pieno il girone C del campionato di serie C2 in compagnia di Nerviano. Alle due pesanti assenze ha fatto da contraltare il ritorno di Guerrato che, rientrato in Italia per il solo fine settimana, si è messo a disposizione della Freestation NBA prendendo parte alla trasferta di Boffalora. Guerrato è stato tra l’altro autore di un’ottima prestazione visto che, pur senza allenarsi, ha realizzato 4 punti e, soprattutto, ha recuperato 13 rimbalzi. La partita ha visto un avvio non particolarmente brillante della Freestation NBA che subiva un primo parziale di 5-0 e arriva al massimo svantaggio sul 10-3. Gli aresini sistemavano però rapidamente le cose in attacco e il quarto si chiudeva sul 18-24. Il secondo parziale era caratterizzato da un punteggio molto basso, 6-8, e dominato dagli errori commessi da entrambe le squadre. Arese si portava comunque al riposo lungo sul 24-32.

Al rientro dagli spogliatoi la Freestation NBA prima scavava il solco, poi controllava il quarto mantenendo costantemente un vantaggio che oscillava tra i 10 e i 15 punti. Alla fine del periodo si spegnevano le ultime velleità di Boffalora perché Rocca incassava il quarto fallo seguito da un tecnico che metteva fine alla sua partita. Nell’ultimo periodo la partita non aveva più molto da dire, con Arese che controllava e Boffalora che rendeva meno pesante la sconfitta solo nelle battute finali. Alla sirena il punteggio finale era di 53-62. Tra gli aresini il top scorer è stato Federico De Lucia, autore di 19 punti con 8/13 al tiro da due e 8 rimbalzi. Sono andati in doppia cifra anche Dario Borroni con 16 punti (4/7 da due, 1/3 da tre e 5 rimbalzi) e Daniele Amadio con 14 (4/6 da due, 1/4 da tre e 6 rimbalzi). Ha dato un buon comtributo alla squadra anche il neoarrivato Roberto Galli che è stato autore di 7 punti e che soprattutto ha dimostrato di essersi già ben integrato all’interno della squadra.

Soddisfatto ma preoccupato per le assenze coach Gargantini che così commenta: “Abbiamo giocato bene a sprazzi ma abbiamo anche fatto molta confusione perdendo numerosi palloni. La squadra ha lavorato molto bene in fase difensiva e grazie a questo siamo riusciti a incanalare rapidamente la partita nella direzione desiderata. Siamo sempre in emergenza e questo pesa soprattutto durante la settimana, perché senza così tanti effettivi non riusciamo a preparare la partita come vorremmo”. Il general manager Silvio Saini fa invece il punto sulla situazione mercato, dove la situazione rimane complicata: “Sul fronte mercato non ci sono grosse novità rispetto a quanto detto settimana scorsa. Stiamo sempre battendo la pista straniera, visto che il mercato italiano in questo periodo offre veramente poco e stiamo valutando alcuni giocatori che ci sono stati proposti. La nota lieta di questa partita, oltre al risultato, è la prestazione di Roberto Galli che ha dato un ottimo contributo e, soprattutto, ha dimostrato di essersi integrato alla perfezione all’interno della squadra. Non avevamo molti dubbi in proposito, perché conoscevamo bene il valore del giocatore che, tra l’altro, era già da un paio di mesi che si allenava con noi”.

TABELLINI
Risultato finale: 53-62 (18-24, 6-8, 14-18 e 15-12 i parziali dei quarti)
Freestation NBA: Marco Maffezzoli 2 punti, Dario Borroni 16, Daniele Amadio 14, Massimo Guerrato 4, Federico De Lucia 19, Roberto Galli 7