Home Sport

Ritmica: due podi per il Rhythmic’s Team

25 marzo 2015 – Il grigio uggioso della prima domenica di primavera è stato diradato dai colori sociali delle squadre partecipanti alla prima prova di Campionato Regionale di Ginnastica Ritmica Agonistica, svoltosi domenica 22 Marzo presso il Pala Dozio di Saronno (VA), organizzato dal circuito Uisp. Riempiendo come sempre gli spalti di genitori, parenti e amici, la prova di campionato ha avuto inizio alle nove di mattina, lasciando alle esibizioni delle atlete la capacità di conciliare i verdetti della giuria con gli applausi del pubblico, e prolungandosi fino a dopo le ore 21,00 con le premiazioni finali. L’azzurro delle felpe dello staff della Rhythmic’s Team, insieme ai nuovi body luccicanti di brillantini delle atlete, hanno fatto bella mostra di sé in un paio di occasioni. Innanzi tutto con il secondo posto alle atlete Albrizio, Battaglia, Bolis, Cricrì e Gobbato in categoria F squadra Junior-Senior tre cerchi e due nastri e poi con il terzo posto conquistato dalle atlete che si sono esibite come Rappresentativa 1, categoria Junior-Senior, squadra B, e cioè Gobbato al cerchio, Gallimberti alla palla, Gallotti alle clavette e Corbellini al nastro.

Ci sono stati anche dei lodevoli piazzamenti per questa squadra tutta nuova, che ha affrontato una gara agonistica di livello per la prima volta, con le atlete Emma Bolis (Seconda categoria junior, nastro e cerchio) che ha portato a casa un sesto posto; con la squadra AB corpo libero con le atlete Corbellini, Galimberti, Gallotti e Puricelli che si sono piazzate al sesto posto, con la Rappresentativa 1 categoria junior-senior squadra A con le atlete Battaglia (cerchio), Puricelli (palla), Albrizio (clavette) e Cricrì (nastro), anche loro piazzatesi al sesto posto.

“Un particolare grazie – dicono dal Rhythmic’s Team – come sempre agli organizzatori della Uisp, che si sono prodigati perché tutto funzionasse a dovere e non ci fossero intoppi durante le esibizioni delle atlete; un grazie anche alle squadre che hanno partecipato e a tutte quelle persone che ruotando nelle retrovie, fanno sempre un lavoro immenso. Un ultimo grazie ma sicuramente non per importanza, a Jennifer Molinari e alle sue allenatrici Benedetta Caloni, Serena Croci e Camilla Scalsafarini, che come sempre in palestra non esitano a far lavorare le atlete, per portarle in gara sempre al meglio. Per la Rhythmic’s Team ormai il trampolino di lancio è alle spalle, adesso non si può far altro che continuare a sudare in palestra, dedicandosi ancora di più a perfezionare il lavoro fin qui svolto, per affrontare altre competizioni che ci saranno a breve, provando a sfidare per prima cosa se stesse, e poi magari, perché no, provare a vincere, sempre nel pieno rispetto dell’avversario, come insegnano i sani principi dello sport. Adesso l’appuntamento è per metà aprile, Brescia il prossimo palazzetto da solcare, magari facendo spiccare l’azzurro tra i colori della primavera”.

Servizio di Massimiliano Mazzarella

© riproduzione riservata

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese