Home Sport

Under 13 sconfitta da Legnano

14 febbraio 2011 – Si gioca ad Arese nella palestra Col di Lana la terza giornata del Campionato di Basket Under 13 Fip e ad affrontarsi sono due tra le migliori squadre del girone G, la capolista Legnano e il CCSA di Arese. E’ un incontro fondamentale soprattutto per il cammino dei padroni di casa che devono vincere per scavalcare in classifica la stessa Legnano oppure Garbagnate. La gara, purtroppo per Arese, parte subito male e i Knights riescono a giocare un primo quarto davvero ad alto livello. Come già successe all’andata i verdi regalano un passivo pesante che inciderà sul risultato finale della partita. Il parziale sul tabellone dice 8 a 26 per gli ospiti e pensare a un recupero diventa utopistico senza ritrovare un po’ di grinta. Fortunatamente i ragazzi si compattano e mettono una grande forza di volontà là dove la tecnica premia oggettivamente la capolista Legnano. Il “green wall” finalmente si alza davanti al canestro amico e i ragazzi in casacca bianca trovano inaspettate difficoltà nelle penetrazioni.

Un parziale di 13-7 porta a metà gara Arese sul 21-33 e un po’ di ottimismo comincia a diffondersi tra il foltissimo pubblico che urla a squarciagola. La ripresa delle ostilità vede le squadre fronteggiarsi sempre punto a punto e la superiorità di Legnano del primo quarto è ormai un lontano ricordo. Un’altra frazione vinta per 18 a 17 porta il CCSA sul punteggio di 39 a 50 ed è significativo osservare lo staff tecnico dei Knights passeggiare nervosamente guardando spesso il tabellone, segno tangibile della tensione e della preoccupazione di vedersi sfuggire di mano l’incontro. Arese è purtroppo costretta a forzare molto le sue conclusioni contro una squadra passata clamorosamente alla difesa a zona e Legnano, con il suo tasso tecnico più elevato, va a trovare soluzioni più pulite. Grazie alla maggiore fisicità prende anche più rimbalzi e si concede seconde e terze conclusioni anche quando sbaglia. Nonostante ciò l’ultimo quarto finisce pari, 15 a 15, ma il risultato finale premia gli ospiti che si impongono per 54 a 65. Il sogno è probabilmente svanito, ma i ragazzi del CCSA meritano comunque un grande applauso per lo sforzo profuso contro una squadra davvero forte che li ha portati paradossalmente a vincere 2 frazioni su 4 ma a pagare a caro prezzo il passivo del primo quarto. Il fragoroso applauso finale accomuna tutti: le capacità tecniche dei legnanesi e il cuore degli aresini che ora devono sperare in una sconfitta di Garbagnate da qui alla fine del Campionato. Mai arrendersi: Spes ultima dea!