Home Sport

Vigevano e arbitri sconfiggono la WBA

16 febbraio 2011 – Venerdì scorso le ragazze della Matic WBA si sono presentate in quel di Vigevano per disputare l’ultima partita del girone di andata del campionato di Promozione, per uno scontro al vertice con la prima in classifica. Vigevano è apparsa subito una squadra di tutto rispetto e ben organizzata, segno che le otto vittorie su altrettante partite disputate non sono state certo casuali. Le aresine iniziano comunque senza paura e con la solita aggressività difensiva che copre tutti i 28 metri del campo. L’arbitraggio non appare però all’altezza della situazione, con i fischi che sembrano andare unicamente nella direzione favorevole a Vigevano. Nonostante ciò il primo quarto si chiude con la WBA sotto di soli 5 punti. Nel secondo quarto il metro arbitrale non cambia ma le aresine continuano a reggere anche se chiudono all’intervallo sotto di 10 punti e, soprattutto, cariche di falli, nervose e con la chiara idea di trovarsi di fronte a un arbitraggio che non è imparziale.

Da questo punto di vista le cose sembrano cambiare nel terzo periodo dove alle due squadre viene più o meno fischiato lo stesso numero di falli. E, sarà pure un caso, ma il parziale si chiude in parità sul 12 a 12…Nell’ultimo quarto i fischi però tornano a penalizzare la Matic WBA con le ragazze aresine che, cariche di falli, sono nervose al punto di non mettere nemmeno un tiro e, demotivate dal metro arbitrale, mollano. Vigevano quindi porta a casa la gara, mantiene la testa della classifica e incrementa il suo vantaggio. La partita finisce sul punteggio di 67 a 44 e alle aresine rimane il grosso rammarico di un arbitro, che tra l’altro non era quello designato, che ha rovinato una partita che poteva essere molto bella.

L’allenatore delle aresine è comunque soddisfatto della prestazione delle sue ragazze: “Sono fiero che le mie ragazze abbiano tenuto botta per tre quarti con quell’arbitraggio, i miei complimenti a Vigevano..bella squadra. Non è finito nulla, manca ancora il ritorno e tutto può succedere. Forza ragazze, continuate a crederci fino alla fine! State facendo un bel campionato”. Ecco infine i tabellini della WBA: Conconi 11 punti, Anzisi 9, Palamara e Calcagno 6, Locatelli 4, L. Porro 3, Tovagliari e J. Porro 2 e Ivonne 1.