Home Sport

WBA sconfitta da Bagnolo… e arbitri!

19 dicembre 2011 – E’ stata una trasferta travagliata quella della WBA a Bagnolo, che si è conclusa con una pesante sconfitta per 65-36 che lascia le aresine ancora senza vittorie nel campionato femminile di basket di serie C. Per la squadra di Arese le cose si sono messe male…già in autostrada, tanto che sono arrivate al palazzetto appena in tempo per l’inizio della partita con gli arbitri che, invece di regalare loro qualche minuto supplementare di riscaldamento, iniziavano addirittura la partita con 3 minuti di anticipo. Al di là di questo, è evidente da subito come il fisico più possente delle bresciane metta in difficoltà la WBA che prova a cercare soluzioni nell’uno contro uno ma viene oltremodo penalizzata da un arbitraggio estremamente permissivo con le padrone di casa. Nonostante tutto la WBA riesce a rimanere in partita contenendo il passivo in 10 punti alla fine del primo tempo (primo quarto 19-11 e secondo quarto 12-10). Nel terzo quarto coach Moretto passa a zona ma le bresciane chiudono il parziale sul 13-6. Nell’ultimo periodo le ragazze di Arese si adattano al gioco fisico delle avversarie ma il differente metro arbitrale adottato è di un’evidenza disarmante: ad Arese vengono fischiati 29 falli mentre a Bagnolo solo 15 con le ragazze della WBA che tirano 12 liberi in tutta la partita contro i 37 assegnati alle avversarie. La WBA, quindi, cede anche psicologicamente e l’ultimo periodo si chiude con un 21-9 che fissa il punteggio sul 65-36 finale.

Sconsolati i commenti a fine partita di dirigenti e giocatrici aresine, nei quali si fa notare come sia abbastanza anomalo che la Federazione decida di mandare arbitri bresciani a dirigere una partita dove gioca una squadra di Brescia e si punta il dito anche contro l’atteggiamento irridente degli arbitri nei confronti della WBA. Non vuole invece dilungarsi sull’arbitraggio coach Robert Moretto che dice: “La prestazione degli arbitri non la voglio proprio commentare perché credo che lo facciano meglio i numeri e l’atteggiamento irrispettoso nei nostri confronti che hanno tenuto in campo. Cosa che, tra l’altro, Bagnolo non avrebbe avuto bisogno. Riguardo alle mie ragazze, conoscendole come le conosco io, sono certo che non si faranno abbattere da questa partita ma che reagiranno come hanno sempre fatto, dando tutto quello che hanno. Sono sicuro che la squadra darà una risposta positiva sul campo e, continuando a lottare a ogni partita, prima o poi riusciremo ad avere anche un risultato a favorevole. Alla ripresa ci aspetta una difficile trasferta a Melzo che è quinta in classifica. Cercheremo comunque di sfruttare al massimo la pausa natalizia per riuscire a colmare il divario dovuto al salto di categoria”.

Tabellini
Bagnolo – WBA 65-36 (19-11, 12-10, 13-6, 21-9)
Wba: Tavolo 8, Paleari 7, Conconi 6, Palamara e Galli 4, Anzisi 3, Tovagliari e Porro J. 2, Contu 0