Home Sport

WBA: sconfitta per l’U15, vince la Promozione

31 marzo 2011 – Dopo qualche settimana di assenza le Under15 WBA ritornano a giocare nella palestra del centro sportivo dove domenica scorsa ospitavano il Gallarate. E’ stata una partita molto strana, giocata a sprazzi e con intensità altalenante. Complice forse il cambio di orario le aresine faticavano a mantenere la concentrazione. La WBA ha chiuso un primo quarto ben giocato in sostanziale parità, sul punteggio di 15 a 16. Nel secondo quarto si segna pochissimo, e il parziale di 8 a 8, manda tutti a riposo sul risultato di 23 a 24. Rientrate, ma forse non completamente, dall’intervallo le ragazze di Arese sembrano non esserci e subiscono un parziale di 8 a 13 che porta le ospiti a chiudere il quarto in vantaggio di 6 punti. In uno strano ultimo periodo il gap rimane invariato fino a quattro minuti dal termine, quando un acuto delle ragazze della WBA le riavvicina a un solo punto dalle avversarie e con ancora un minuto da giocare. Purtroppo due tiri liberi sbagliati non permettono di riagganciare Gallarate che poi trova tre punti sul finale con un libero e un contropiede. La WBA ha ancora un sussulto e si porta a meno due con dieci secondi da giocare ma la partita termina sul punteggio di 49 a 51. Ecco il tabellino delle aresine: Arianna 23 punti, Francesca 12, Gaia 6, Sofia 4, Claudia e Chiara 2.

Domenica sera era impegnata anche la squadra di promozione della WBA nel derby contro la Gioissa Rho. Probabilmente anche alle ragazze più grandi ha dato fastidio il nuovo orario, visto che hanno giocato a strattoni l’intera partita con tante pause. La squadra di Rho si comporta bene in campo ma la differenza è lampante: appena le aresine aumentavano il ritmo prendevano il largo, poi si rilassavano e facevano rientrare un pochino le ospiti.  Il primo quarto, iniziato con il piglio giusto, si conclude con il freno a mano tirato ma vede comunque le aresine avanti per 16 a 10. La WBA affronta il secondo quarto con un ritmo molto più basso e rilassato ma comunque sufficiente a fare suo il parziale per 15 a 12. Le squadre vanno così al riposo sul punteggio di 31 a 22. Nel terzo quarto, complice anche un’arrabbiatura del coach per l’atteggiamento in campo, si vede un lampo delle  atlete WBA che giocano, corrono, mostrano la faccia da gara e prendono il largo (17-8) chiudendo il quarto sul 48 a 30. Nell’ultimo quarto per le aresine si spengne ancora la luce e l’atteggiamento di sufficienza e le palle perse permettono alle ospiti di rientrare fino al meno nove con quattro minuti circa ancora da giocare. Un’altra arrabbiatura del coach porta al risveglio delle ragazze di Arese che si riprendono la partita e mandano i titoli di coda sul risultato di 63 a 50. L’allenatore della WBA, a parte il risultato, non è molto soddisfatto della prestazione della sua squadra: “Sinceramente la partita non mi è piaciuta, troppe pause mentali e poca intensità, mi aspetto molta più grinta di questa! Qualcosa di positivo? La vittoria”. Questi i tabellini della WBA: Locatelli 24 punti, Conconi 12, Palamara 7, Tovagliari 6, Calcagno e Marin 5, Porro J. e Paleari 2.