Home Cronaca

Firmato protocollo di lotta alle mafie

02 novembre 2011 – Come anticipato nel consiglio comunale dello scorso 18 ottobre, il Comune di Arese, con altri venticinque comuni delle provincie di Milano e Monza e Brianza, hanno sottoscritto il Protocollo d’Intesa per la lotta alla criminalità organizzata. Il documento, firmato nei giorni scorsi in prefettura alla presenza del Ministro dell’Interno Roberto Maroni e dei prefetti di Milano e di Monza e Brianza, Gian Valerio Lombardi e Renato Saccone, impegna le istituzioni locali nella lotta alle infiltrazioni della criminalità organizzata nei rispettivi territori. Nel suo intervento Maroni ha reso noto che in Lombardia i beni sequestrati e confiscati alle mafie sono stati complessivamente 3.100, 2.300 dei quali nelle sole province di Milano e Monza e Brianza, per un valore pari a circa un miliardo di euro.

Arese è stata rappresentata all’incontro dal vicesindaco reggente Carlo Giudici che ha dichiarato: “La firma del protocollo sancisce un impegno caro, da tempo, a tutte le Istituzioni locali e nazionali, perché chiunque abbia un ruolo pubblico sente il peso della responsabilità nel garantire ai cittadini trasparenza e correttezza amministrativa. E’ noto a tutti l’impegno del governo per contrastare chi, approfittando dei beni pubblici, delinque in modo sistematico e organizzato a spese e a danno della collettività. A questo lavoro è fondamentale che si aggiunga lo sforzo sinergico anche degli Enti locali”.