Home Cronaca

La biblioteca ha riaperto le sale studio: l’accesso è a numero chiuso e su prenotazione

04 febbraio 2021 – Con l’entrata della Lombardia in zona gialla, da mercoledì 3 febbraio la Biblioteca ha riaperto le “sale studio”. I posti disponibili per coloro che desiderassero farne uso sono complessivamente 28: otto sono situati nell’area di fronte al reference (quella tradizionalmente destinata all’emeroteca), mentre 20 sono al primo piano, nella “sala silenziosa”. Visto il numero contingentato di posti a disposizione, dovuto dall’emergenza pandemica, per avere accesso alle sale studio è obbligatoria la prenotazione, che potrà essere effettuata tutti i giorni, a partire dalle ore 17.00, esclusivamente per il giorno successivo. Gli orari di accesso alla biblioteca sono dalle 9.00 alle 18.00, con pausa di un’ora tra le 13.00 e le 14.00, e si potrà prenotare il proprio posto per il turno del mattino (9.00-13.00) e/o per il turno del pomeriggio (14.00-18.00). Tra le 13.00 e le 14.00 non è consentito restare nelle sale, per via della necessità di areare i locali e per garantire un ulteriore passaggio del servizio di pulizia.

Naturalmente anche per quanto riguarda la biblioteca restano valide le consuete prescrizioni per il contenimento della pandemia. A tutte le persone che faranno accesso ai locali sarà misurata la temperatura, con l’obbligo di mascherina e di distanziamento interpersonale. All’ingresso della struttura è inoltre disposto il dispenser di gel igienizzante. Il bar, al momento, rimarrà chiuso, in attesa di indicazioni in merito alla sua riapertura.

© riproduzione riservata – Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese