Home Cronaca

L’aumento dei positivi è sempre più preoccupante: + 178 in sei giorni

16 novembre 2020 – L’aumento dei casi è preoccupante. Infatti secondo i dati riportati oggi dal portale ATS e resi noti dal comune di Arese, risulta che i casi totali sono 757 (178 in più rispetto al 10 novembre). Ricapitolando la situazione è questa: si registrano 178 nuove persone positive e i ricoverati sono 18. Di conseguenza le persone poste in quarantena – numero che comprende sia i casi accertati (totale 417) sia chi è stato a contatto con casi accertati (totale 867) e quindi sottoposto preventivamente a “isolamento precauzionale”, sono 1.284. Il numero dei guariti passa a 289 (+39) ma si segnalano ulteriori decessi (totale 51).

“In soli 6 giorni, registriamo altre 178 persone positive rispetto al 10 novembre scorso, che testimoniano la facilità e la velocità con cui avvengono i contagi”, commenta il sindaco Michela Palestra. “Ci stringiamo forte alle famiglie che hanno perso i loro cari ed esprimiamo il nostro cordoglio a nome della Città di Arese. Tutti noi siamo chiamati a contribuire nel contenere questi numeri, rispettando le regole basilari che conosciamo da mesi: uso della mascherina e di gel disinfettante, distanziamento fisico, divieto di assembramento”.

I dati in percentuale

Parlando di percentuali fino a oggi il 3,85% della popolazione è risultato contagiato, attualmente risulta positivo il 2,12% degli aresini, mentre tra casi accertati e persone in sorveglianza il 6,52% dei cittadini è direttamente coinvolto. Il calcolo è realizzato sulla base di una popolazione residente al 31 dicembre 2019 di 19.683 persone, così come indicato dall’ISTAT.

© riproduzione riservata – Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese