Home Eventi

Muratori propone evento su storia del libro

09 maggio 2013 – La campagna elettorale di Luigi Muratori si apre, la prossima domenica 12 maggio alle ore 10,00 presso villa La Valera, con un evento particolare, che è stato intitolato “Alle origini della biblioteca: dal manoscritto antico all’e-Book”. Il programma della manifestazione è articolato su quattro momenti: alle ore 10,00 Muratori introdurrà l’argomento che alle 10,15 sarà affrontato da Alberto Sormani con la relazione “Il libro nella storia e la storia del libro: dal manoscritto antico ad oggi”. Alle ore 11,30 Vincenzo Ferro proporrà il tema “Il mercato del libro antico: collezionismo privato e istituzione pubblica”; gli interventi dei relatori saranno chiusi alle 12,00 da Alejandro Perez che affronterà il tema de “Il libro nella società contemporanea: l’ebook e il futuro del libro”. Al termine degli interventi dei relatori, a tutti i presenti verrà offerto un aperitivo nel giardino della villa.

“Riguardo la nuova biblioteca – spiega Muratori – nel nostro programma diciamo che prima ancora che della sua ubicazione noi vogliamo parlare della sua essenza, di quella che è e deve essere la sua funzione pedagogica e culturale. Noi vogliamo che la cultura diventi una leva strategica per lo sviluppo aresino. La cultura deve diventare una risorsa primaria, un canale privilegiato di promozione di pensiero innovativo ed è un ingrediente fondamentale per motivare i cittadini ad indirizzarsi verso la sperimentazione e l’esplorazione del nuovo. La domanda e il consumo culturale, infatti, si evolvono oggi in ogni campo di attività. Si tratta dunque di una nuova forma di conoscenza, di recupero di luoghi che appartengono alla storia e all’identità culturale, affermandosi così un nuovo modo di abitare la città ed una nuova forma di partecipazione sociale. Lo sviluppo economico viene a dipendere sempre più dalle conoscenze, dalle capacità e dalle attitudini degli individui e dalla loro abilità nel trovare relazioni virtuose con gli altri individui. Vogliamo quindi invertire la rotta al populismo e alla regressione culturale, impegnandoci a proporre un modello culturale alternativo, che sia di guida e di speranza alle future generazioni”.

Parallelamente a questa iniziativa, Arese in Testa e il Pdl, le due liste che sostengono la corsa a sindaco di Muratori, hanno comunicato i nomi dei propri candidati al consiglio comunale: “Le persone in lista – afferma Muratori – sono coerenti con i presupposti che hanno portato alla mia candidatura, condivisa da AiT e Pdl: alla presenza di persone già impegnate in passato nella politica cittadina si sono, infatti, affiancate numerose facce nuove provenienti dalla società civile. Ed è questo il segnale di forte e profondo rinnovamento che offriamo agli elettori aresini”. Ecco dunque la lista dei candidati: per il Pdl ci sono Paolo Barillà, Giovanni Battista Bersani, Davide Buizza, Daniela Campigotto, Gabriella Codari, Massimo Cormanni, Graziella Girardi, Adriana Gusselli, Maurizio Maj, Andrea Miragoli, Raineri Silvestro Miraglia, Madeleine Georgette Saint-Etienne, Giuseppe Sinesi, Maria Luisa Tarantino, Patrizio Renato Tognoni. Per Arese in Testa sono in lista Nicola Basco, Alberto Sormani, Filippo Riva, Nunzio Calia, Mauro Terzi, Monica Penna, Alejandro Perez, Miriam D’Aquaro, Antonio Lepore, Paolo Visentini, Adriano Ribera, Daniela De Bon, Marco Ingrosso, Giovanna Riva, Monica Lentini.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese.