Home Politica

M5S, campagna elettorale da 627 euro

28 maggio 2013 – Prima ancora di commentare i risultati elettorali, che comunque hanno visto la lista confermare il risultato 2012 e la presenza in consiglio comunale, il Movimento 5 Stelle ha rendicontato le spese sostenute per la campagna elettorale. Il budget totale del M5S in queste amministrative è stato di 627,28 euro, cifra interamente proveniente dai contributi volontari di attivisti, candidati e simpatizzanti. Le spese sono state di 432,28 euro per la stampa di volantini e di manifesti elettorali, 110,00 euro sono stati spesi per il rinnovamento della pagina Facebook e per pubblicità e inserzioni, 58,00 euro sono stati impiegati per affittare la sala conferenze della biblioteca e 27,20 sono andati ad Aruba per il servizio Webmail.

“Il Movimento 5 Stelle di Arese – commentano i grillini – come tutte le altre liste del Movimento 5 Stelle in Italia, è completamente autofinanziato. A livello locale non esistono rimborsi elettorali ma va evidenziato che chi si propone di amministrare il nostro comune deve dare un esempio di chiara e limpida gestione amministrativa. Chiediamo che anche le altre liste in corsa per le elezioni amministrative di Arese dichiarino le fonti del loro finanziamento e il totale delle spese sostenute. Sarebbe un gesto simbolico di grande importanza anche in assenza di un obbligo giuridico in tal senso”.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese