Home Politica

Nasce comitato aresino inquilini case Aler

22 maggio 2013 – Ad Arese nascerà un comitato degli inquilini delle case popolari, che si unirà in rete coi comitati già sorti a Milano. L’iniziativa è stata annunciata lo scorso lunedì, in occasione del nuovo incontro con gli abitanti degli appartamenti Aler aresini organizzato da Rosaria Iardino, candidata a consigliere comunale nella lista del Pd in appoggio a Michela Palestra. Ad aderire all’iniziativa erano presenti, negli spazi della sala di Maria aiuto dei cristiani, una rappresentanza degli inquilini di via Monviso 4 e di via Resegone 77. Con la Iardino ha partecipato all’incontro Carmela Rozza, assessore ai lavori pubblici al comune di Milano, che ha illustrato alcuni diritti basilari di chi risiede in una casa popolare, dando consigli utili affinché non possano verificarsi soprusi o manchevolezze da parte dell’ente gestore.

“Si è giunti a questa iniziativa – spiega Iardino – per offrire uno strumento in più attraverso il quale gli abitanti degli appartamenti Aler potranno far valere i propri diritti, di fronte all’istituto che gestisce e manutiene gli immobili in cui vivono. Lo slogan che ha salutato l’iniziativa è stato l’unione fa la forza, per rafforzare l’idea che se tutti assieme si denunciano carenze e disservizi, dall’altra parte non ci potrà che essere ascolto. La situazione nelle case popolari di Arese è talmente grave che non si può più tergiversare, ma è il momento di prendere iniziative concrete e che portino al più presto dei risultati. L’idea di unirsi in un comitato, cosa che gli inquilini possono fare, darà maggiore amplificazione alla voce degli stessi”.

Come già detto, alla serata ha partecipato che si è adoperata per siglare, al momento stesso della sua nascita, il collegamento del comitato aresino con quelli attivi nel capoluogo lombardo, con i quali il componente della giunta dell’amministrazione Pisapia ha un rapporto costante e diretto. “Queste iniziative – ha detto Rozza agli inquilini delle case Aler di Arese – fanno capire, a chi di dovere, che contate. L’importanza di un comitato sta nel mettersi insieme anche a studiare i documenti. Per esempio, per capire se Aler ha fatto i calcoli giusti nell’applicare il canone di affitto mensile”.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese