Home Politica

Una piccola guida al voto e ai candidati

24 maggio 2013 – In vista del voto dei prossimi domenica 26 e lunedì 27 maggio, ricapitoliamo brevemente le informazioni principali per gli elettori che si recheranno alle urne. La novità di questa tornata elettorale è rappresentata dal fatto che per la prima volta, in ottemperanza a quanto previsto dalla legge 215 del 23 novembre 2012, gli elettori potranno esprimere la propria preferenza non più a uno ma a due candidati al consiglio comunale presenti all’interno della specifica lista alla quale accorderanno il proprio voto. La condizione posta perché il voto di preferenza sia valido è che i due candidati scelti siano di sesso diverso. Qualora l’elettore, per errore, indicasse due candidati dello stesso sesso, ai fini del conteggio delle preferenze verrebbe considerato valido solo il nome scritto per primo.

Detto della possibilità di esprimere la doppia preferenza per i candidati al consiglio comunale, vediamo ora le quattro modalità con le quali il voto può essere espresso, così come indicato dal Comune di Arese:

1) Tracciando il proprio segno sul simbolo di una delle liste presenti sulla scheda, si accorderà il proprio voto sia alla lista stessa che al candidato sindaco ad essa collegata;
2) Lo stesso risultato del punto 1 lo si ottiene anche tracciando il proprio segno sia sul simbolo prescelto sia sul nominativo del candidato alla carica di sindaco, collegato alla lista votata.
3) Tracciando il proprio segno solamente sul nome del candidato sindaco si intenderà votato solo il candidato sindaco e nessuna delle liste a lui collegate;
4) L’elettore potrà, infine, esprimere il cosiddetto voto disgiunto, e cioè votare per un candidato sindaco e per una lista a lui non collegata. Per esprimere questo tipo di voto bisognerà tracciare il proprio segno sul nome del candidato prescelto e sul simbolo di una delle liste che non fanno parte della coalizione che sostiene la sua candidatura.

I seggi si apriranno domenica 26 maggio alle ore 8,00 e le operazioni di voto procederanno fino alle ore 22,00. E’ possibile votare anche lunedì 27 maggio dalle ore 7,00 alle ore 15,00. Gli elettori che saranno presenti nel seggio alla scadenza degli orari stabiliti saranno comunque ammessi a votare nell’ordine in cui si sono presentati. Le operazioni di scrutinio inizieranno subito dopo la chiusura dei seggi. Qualora al primo turno nessuno dei candidati sindaco totalizzasse la maggioranza assoluta dei voti validi, si andrebbe al successivo turno di ballottaggio, che si svolgerebbe tra i due candidati che hanno raccolto il maggior numero di voti. In turno di ballottaggio è previsto per domenica 9 e lunedì 10 giugno.

Pubblichiamo, infine, qui di seguito i candidati alla carica di sindaco e al consiglio comunale, nell’ordine nel quale li troverete sulla scheda elettorale:

Candidato sindaco: Michela Palestra
Sostenuto da:
Arese Rinasce – Unione Italia, Forum con Michela Palestra e Partito Democratico
Candidati al consiglio comunale
Arese Rinasce – Unione Italia: Antonia Omini detta Antonella, Roberta Tellini, Sabrina Bernardini, Antonio Castelli, Antonino Faranda, Irene Gaz, Andrea Masserini, Nello Nelli, Maurizio Padovani, Maria Luisa Anna Paolantonio in Bollani, Giulia Tonin, Alessandro Valenti.
Forum per Michela Palestra: Veronica Cerea, Tito Flavio Bellunato, Maria Dilillo, Fabio Giovanni Luigi Cavallotti, Barbara Scifo in Ellero, Massimo Comi, Ilia Pergoli, Luca Francesco Morandi, Aurora Belotti, Roberto Mori, Silvia Rita Adelaide Gasparrini in Brambilla, Stefano Paglia, Paola Clamer, Maurizio Poggi, Eva Scarponi, Gian Paolo Maccone.
Partito Democratico: Enrico Gastone Ioli, Eleonora Gonnella, Luca Nuvoli, Paola Pandolfi, Gabriele Allegro, Maria Rosaria Iardino, Edoardo Buroni, Maria Rosaria Iorio, Antonino Orazio Finocchiaro, Paola Toniolo, Marco Gusmerotti, Federica Maria Pilar Tordato, Umberto Piovesan, Chiara Maria Varri, Stefano Daniel Andrea Ruta, Gloria Vitaliano.

Candidato sindaco: Vittorio Turconi
Sostenuto da: Lega Nord
Lega Nord: Sergio Cattaneo, Andrea Dal Bosco, Enzo Bortolotti, Antonio Censi, Mattia Nicholas Ferrara, Celeste Gambini, Danilo Gordon, Patrizia Favini, Claudia Fiorella Malgrati, Stefania Selmi, Simonetta Pittilino, Federica Sangaletti, Remo Giovanni Incerti, Ezio Zaffaroni, Marco Introini, Luigi Sangaletti.

Candidato sindaco: Giuseppe Bettinardi
Sostenuto da: Arese al Centro e Arese – La città che vogliamo
Arese al Centro: Carlo Giudici, Giuseppe Balbi, Maria Cristina Grande, Marzia Brambini, Valerio Carsetti, Ettore Cibelli, Alessandra Massarelli, Cristina Ruggieri Lavorgna, Pietro Antonio Cerra, Fernando Antonio Ferrara, Roberta Tagliabue, Giovanna Torresani, Luciano Fustinoni, Pierluigi Pogliani, Manuela Arcangela Zandegiacomo Cella, Giorgio Giulio Carlo Quadrelli.
Arese la città che vogliamo: Gino Perferi, Ciro Gentile, Daniela Carsetti, Stefano Bianchi, Ezio Brambini, Davide Zacchetti, Gina Messora, Roberto Codognesi, Riccardo Fiorani, Chiara Anna Tagliabue, Roberto Guida, Simone Oggioni, Maria Grazia Parolo, Enrico Giorgio Rossi, Stefano Zenere e Martina Ziliotto.

Candidato sindaco: Bruno Carozzi
Sostenuto da: Movimento 5 Stelle
Movimento 5 Stelle: Laura Antimiani, Loris Balsamo, Barbara Emilia Bari, Alfonso Di Fraja, Sergio Farotto, Ivan Sergio Fasan, Mauro Intravaia, Silvia Marinelli, Patrizia Doris Pace, Alvaro Pari, Stefano Pessi, Marco Rapetti, Marta Cinzia Repossi, Felice Saronni, Ugo Scarparo, Domenico Pio Sinigagliese.

Candidato sindaco: Luigi Muratori
Sostenuto da:
Popolo della Libertà e Arese in Testa
Popolo della Libertà: Paolo Barillà, Giovanni Battista Bersani, Davide Buizza, Daniela Campigotto, Gabriella Codari, Massimo Cormanni, Graziella Girardi, Adriana Gusselli, Maurizio Maj, Andrea Miragoli, Silvestro Miraglia Raineri, Madeleine Georgette Saint-Etienne, Giuseppe Sinesi, Maria Luisa Tarantino, Patrizio Renato Tognoni.
Arese in Testa: Nicola Basco, Alberto Sormani, Filippo Riva, Nunzio Calia, Mauro Terzi, Monica Penna, Alejandro Gabriel Perez, Miriam D’Aquaro, Antonio Lepore, Paolo Visentini, Monica Silvana Lentini, Giovanna Riva, Daniela De Bon, Adriano Umberto Ribera, Marco Ingrosso.

Questo articolo può essere commentato sulla pagina Facebook di QuiArese