Home Rubriche Lettere

Ancora sulla memoria corta di Arese

08 febbraio 2011 – Riceviamo e pubblichiamo questo intervento di una lettrice riguardo la scarsa partecipazione alla Giornata della Memoria.

Caro direttore
leggo nella vostra rubrica delle lettere l’amara riflessione di un lettore, cittadino aresino, che sottolinea la scarsa partecipazione alla serata organizzata dal comune in memoria della Shoah. Penso che ciascuno di noi debba coltivare la memoria di questa tragedia non in quanto rappresentante di un partito o movimento politico ma solo in quanto Uomo o Donna. Personalmente  – a tempo perso attiva nel MoVimento5Stelle – ho preferito partecipare nelle vesti di genitore (nelle quali mi sento molto più a mio agio) alla manifestazione organizzata dal parco delle Groane a Solaro, che ha visto  la partecipazione di una scuola media aresina e di una di Barlassina.

In quell’occasione si è ricordato anche il genocidio armeno, meno noto ma altrettanto tragico. Per fortuna in questa occasione, posso testimoniare,  la sala era piena e tanti giovani hanno avuto modo di conoscere e riflettere sulle tragedie del secolo scorso.

Cordiali saluti
Laura Antimiani