Home Rubriche Lettere

Attenti al cane… ma anche al cestino!

02 novembre 2011 –Riceviamo e pubblichiamo questa mail di un nostro lettore che torna sullo scarso senso civico che dimostrano alcuni proprietari di cani. E che però evidenzia anche alcuni problemi di raccolta dei rifiuti dai cestini presenti sulle vie cittadine.

Esprimendo la mia solidarietà al signor Buccelloni che segnalava il problema di escrementi di cani lasciati in un sito a lui caro, colgo l’occasione per protestare anch’io contro quelle persone che portano in giro i propri amici a quattro zampe dimenticando elementari princìpi di educazione. Percorrendo le piste pedonali e ciclabili della nostra cittadina, capita spesso che questi signori lascino senza guinzaglio i loro compagni e questi, a volte di dimensioni enormi, a volte piccoli ma di voce grossa, vedendo passare persone o ciclisti li avvicinino e non tutti sono felicissimi, specie se sono bambini …

Inoltre, passando accanto ad alcuni prati si respirano cattivi odori dovuti a “ricordini” lasciati dai cani: non tutti, quindi, portano i loro amici nei recinti previsti dal Comune. Infine, apprezzando quei concittadini che fanno il proprio dovere, raccogliendo il frutto lasciato dai loro cani, sono colpito da cestini ripieni di sacchetti maleodoranti lungo i sentieri per aresini più o meno sportivi. Da “osservatore civico” invio alcune foto che mostrano come questi siano punti di negatività per la vivibilità della nostra cara Arese.

Cordiali saluti
Francesco Gentile